Vitamine e minerali

Tocoferolo: supereroe per la cura della pelle o additivo malsano?

Probabilmente siete ben consapevoli dei benefici della vitamina E per la pelle, ed è probabile che sia un ingrediente in alcuni dei vostri prodotti per la cura del corpo. Ma sapevate che il tocoferolo, una classe di composti sotto l’ombrello del termine “vitamina E”, è ciò che dà a questo nutriente così tanto potere?

Il tocoferolo, che si trova in una serie di prodotti e alimenti, ha potenti effetti antiossidanti e antinfiammatori. È stato studiato per una serie di condizioni di salute, dal cancro alla perdita della vista e al morbo di Alzheimer.

E ‘anche noto per ridurre i danni alla pelle, promuovere l’invecchiamento sano e aumentare l’immunità.

Quindi, il tocoferolo è sicuro per uso topico e interno, o sta diventando troppo clamoroso nel mondo della salute naturale?

Che cos’è il tocoferolo?

Il tocoferolo è una forma di vitamina E che funge da potente antiossidante. È usato come ingrediente nei prodotti per la cura della pelle per favorire un invecchiamento sano.

Esistono due classi di vitamina E naturale: tocoferoli e tocotrienoli. Ognuna di queste classi ha quattro forme:

  • alfa
  • beta
  • gamma
  • delta

Quindi il termine “vitamina E” è in realtà una descrizione collettiva di questi otto composti.

La classe di tocoferolo di vitamina E comprende:

  • alfa-tocoferolo
  • beta-tocoferolo
  • gamma-tocoferolo
  • delta-tocoferolo

L’unico tipo di tocoferolo riconosciuto per soddisfare i requisiti umani è l’alfa-tocoferolo. Quando si utilizza olio di vitamina E o siero, viene prodotto con la forma alfa.

Gli esteri del tocoferolo sono spesso usati nei prodotti per la cura della pelle a causa dei suoi effetti antiossidanti e antinfiammatori. Gli esteri che possono essere usati includono tocoferil acetato e tocoferil linoleato.

L’uso topico di esteri di vitamina E è noto per lenire i danni alla pelle e aumentare l’invecchiamento in buona salute. Questa forma di vitamina E agisce anche come conservante, quindi quando viene utilizzata in combinazione con ingredienti curativi della pelle, come l’olio di cocco, impedisce loro di diventare rancidi.

Troverai composti tocoferolo in:

  • rossetti
  • fondazioni
  • ombretti
  • creme idratanti viso e sieri
  • scrub corpo
  • maschere per il viso
  • balsami per le labbra
  • lavaggi del corpo
  • shampoo e balsami
  • creme per gli occhi
  • saponi per bambini
  • saponi da bar
  • creme da barba
  • creme solari

Il tocoferolo si trova anche in diversi alimenti e integratori di vitamina E. L’integrazione con vitamina E può giovare alla salute del cervello, cardiovascolare, della vista e della pelle, ma dosi eccessive possono essere pericolose.

Dove si trova

Il tocoferolo si trova negli oli vegetali. Gli oli con le più alte quantità di tocoferolo sono:

  • Olio di germe di grano
  • Olio di semi di girasole
  • Olio di cartamo
  • Olio di palma
  • Olio di arachidi
  • Olio di mais
  • Olio di semi di soia

L’alfa-tocoferolo si trova anche in noci, semi e verdure a foglia verde. Le fonti alimentari includono:

  • Semi di girasole
  • Mandorle
  • Nocciole
  • Arachidi
  • Spinaci
  • Broccoli
  • Kiwi
  • Mango
  • Pomodoro

Il modo più sicuro per ingerire vitamina E è mangiare cibi ricchi di nutrienti. L’aggiunta di questi alimenti alla dieta consente di sfruttare i numerosi benefici del tocoferolo.

Benefici / Usi

1. Funziona come un potente antiossidante

Il tocoferolo agisce come un potente antiossidante, prevenendo i danni causati dallo stress ossidativo. Ricerca Spettacoli che ha effetti protettivi sulle membrane cellulari che sono vulnerabili all’attacco dei radicali liberi.

Questo rende la vitamina E una vitamina che rinforza il sistema immunitario.

L’alfa-tocoferolo sembra inibire la produzione di nuovi radicali liberi e il gamma-tocoferolo è in grado di intrappolare e neutralizzare i radicali liberi esistenti. Questo gli dà il potere di prevenire o ritardare potenzialmente le malattie croniche associate ai radicali liberi, come l’aterosclerosi, l’asma, le malattie degenerative degli occhi, il diabete e il cancro.

2. Agisce come agente antinfiammatorio

Il tocoferolo presenta attività antinfiammatoria sia all’interno del corpo che sulla pelle. È usato in prodotti topici e preso internamente per combattere l’infiammazione, che sappiamo essere la radice di molte gravi condizioni di salute.

Uno studio pubblicato in Aspetti molecolari della medicina trovato che i tocoferoli misti possono essere più potenti nel ridurre l’infiammazione del solo a-tocoferolo. Per questo motivo, l’integrazione con tocoferoli misti può aiutare a ridurre le malattie infiammatorie come le malattie cardiovascolari, l’artrite reumatoide e le malattie neurodegenerative.

3. Idrata la pelle

La vitamina E per la pelle è estremamente popolare perché i composti migliorano l’idratazione e l’elasticità della pelle. Ecco perché spesso trovi tocoferolo nei sieri della gioventù, nelle creme per gli occhi e nelle lozioni per il corpo.

Ricerca pubblicata nel Journal of Molecular Medicine punti salienti che i preparati di vitamina E riducono la frequenza e la gravità dei problemi della pelle. Ha effetti protettivi e curativi, idrata la pelle e riduce gli effetti del danno ambientale.

4. Previene e lenisce i danni alla pelle

L’uso di tocoferil acetato agisce localmente per prevenire danni alla pelle causati dall’esposizione al sole. Prove preliminari suggeriscono che può anche aiutare a ridurre i segni dell’invecchiamento e prevenire le cicatrici.

Quando viene utilizzato come ingrediente nei prodotti per la cura della pelle, il tocoferolo ha effetti protettivi e nutrienti. Rafforza le pareti dei capillari e migliora l’idratazione e l’elasticità della pelle.

Molti studi documento la capacità della vitamina E di migliorare i problemi della pelle e la salute generale e l’aspetto della pelle.

5. Ispessisce i capelli

Poiché questo isomero della vitamina E funziona come un potente antiossidante, aiuta a prevenire o migliorare i danni ambientali ai capelli. Promuove anche la circolazione e aiuta a trattenere l’umidità, quindi può aiutare a ridurre la forfora e il prurito del cuoio capelluto.

Una recensione pubblicata in Dermatologia e terapia osserva che la carenza di vitamina E. è spesso visto nelle persone che soffrono di perdita di capelli. Ciò è probabilmente legato alle proprietà antiossidanti dei composti della vitamina E.

6. Supporta la salute degli occhi

Gli studi dimostrano che la vitamina E può aiutare a ridurre il rischio di sviluppare degenerazione maculare legata all’età, una causa comune di cecità. Affinché gli integratori di vitamina E siano efficaci per migliorare la salute degli occhi, i nutrienti devono essere combinati con vitamina C, beta-carotene e zinco.

7. Può aumentare la salute del cervello

A causa degli effetti anti-infiammatori e antiossidanti del tocoferolo, funziona per sostenere la salute del cervello e combattere le malattie neurodegenerative. Uno studio del 2014 pubblicato in JAMA scoperto che 2000 unità internazionali di alfa-tocoferolo al giorno rallentato declino funzionale nei pazienti con malattia di Alzheimer da lieve a moderata.

Rischi ed effetti collaterali

I tocoferoli misti sono sicuri? Gli integratori di vitamina E in genere forniscono solo alfa-tocoferolo, ma sono anche disponibili tocoferoli e tocotrienoli “misti”.

Quest’ultimo è in genere meno attivo perché questi integratori sono realizzati con forme sintetiche di vitamina E.

studi suggerire che quando la vitamina E è ottenuta da fonti alimentari, è considerata sicura e non ci sono prove documentate di effetti collaterali. Tuttavia, dosi molto elevate di vitamina E, superiori a 1.000 milligrammi al giorno (per gli adulti), possono avere effetti pro-ossidanti e non sono raccomandate.

L’assunzione di dosi elevate di integratori di vitamina E può portare a effetti collaterali come affaticamento, mal di testa, vertigini, crampi allo stomaco e nausea. Se assumi dosi intorno o superiori a 1.000 milligrammi al giorno, specialmente se mangi anche cibi con vitamina E, parla con il tuo medico delle possibili implicazioni per la salute.

L’applicazione topica di isomeri della vitamina E può essere irritante per alcune persone. Prova prima una piccola quantità di prodotti contenenti olio di vitamina E su una piccola area della pelle per essere sicuro di non avere reazioni avverse.

Se effettui ricerche sul punteggio del gruppo di lavoro ambientale del tocoferolo, ha ricevuto un 1. La preoccupazione principale è uno studio del 1985 sui topi che connesso iniezioni multiple di vitamina E per la crescita del cancro nel sito per iniezioni.

Ancora una volta, quando usato nelle quantità appropriate, specialmente se semplicemente applicato localmente, il tocoferolo è considerato sicuro.

Esiste la possibilità di un’allergia al tocoferolo quando viene utilizzata localmente. In caso di irritazione, eruzione cutanea o prurito dopo l’uso di un prodotto contenente vitamina E, interrompere l’uso.

Inoltre, tieni presente che gli integratori di vitamina E possono interagire con diversi tipi di farmaci, tra cui anticoagulanti, antiaggreganti, farmaci chemioterapici e radioterapia.

Conclusione

  • I tocoferoli sono una classe di composti della vitamina E, con il composto più studiato e usato alfa-tocoferolo.
  • Ci sono molti benefici del tocoferolo, inclusa la capacità del composto di migliorare la salute e l’aspetto della pelle, aumentare la funzione cerebrale, ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e migliorare la vista.
  • Gli esteri di tocoferolo sono spesso usati in prodotti cosmetici e per il corpo per i loro effetti antiossidanti, antinfiammatori e curativi.
  • Mangiare cibi ricchi di tocoferolo e usare il composto per via topica sono considerati sicuri, ma assumere dosi molto elevate può essere pericoloso.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu