Noci e semi

Semi di papavero: cibo sano, benefico o oppiacei pericolosi?

La pianta di papavero (nome della specie Papaver somniferum) è stata apprezzata per la sua capacità di produrre olio e semi medicinali per migliaia di anni dalle civiltà di tutto il mondo. Gli antichi Greci e Romani hanno persino documentato il loro uso di semi di papavero fino a 3.000 anni fa.

Dove hai più probabilità di imbatterti oggi in semi di papavero? Le ricette che comunemente includono semi di papavero includono muffin al papavero al limone, insalate preparate con salsa di semi di papavero, frittelle di riso integrale, pane integrale e pasticcini e, naturalmente, tutto bagel.

Alcuni dei vantaggi offerti dai semi di papavero includono la fornitura di manganese, calcio, rame, zinco, ferro, acido linoleico (e acido grasso omega-6) e fibra. Anche una piccola dose giornaliera di semi di papavero può aiutare a gestire sintomi come costipazione, pelle secca, dolori articolari e ossa deboli.

Cosa sono i semi di papavero?

I semi di papavero sono semi commestibili, piccoli, a forma di rene che vengono raccolti per l’uso in cucina o come fonte di olio di semi di papavero. Sono più comunemente semi neri ma possono anche essere bianchi o blu intenso. Da dove vengono i semi di papavero? Come suggerisce il nome, i semi di papavero provengono dalla pianta di semi di papavero (Papaver somniferum), a volte chiamata semplicemente “papavero”.

Alcuni si riferiscono ai semi di papavero come Oliseeds. Gli olivi sono diverse specie di semi che vengono coltivati ​​per produrre olio che viene isolato ed estratto per vari usi. Sebbene l’olio di semi di papavero possa non essere un punto fermo nelle cucine di molte persone, l’olio proveniente dalla pianta di semi di papavero ha un certo numero di usi nell’industria alimentare, sapone, vernici e vernici.

Sebbene la linfa trovata sulla superficie delle piante di semi di papavero produca anche oppiacei utilizzati nell’industria farmaceutica e farmaceutica (ne parleremo più avanti), mangiare semi di papavero non ha effetti psicologici. Semi di papavero (papaver somniferum) ottengono il loro sapore principalmente dal composto chiamato 2-pentilfurano. Di solito vengono raccolti quando sono maturi ed essiccati se vengono utilizzati nella produzione alimentare. I semi vengono anche raccolti quando i loro baccelli sono immaturi e verdi se vengono utilizzati per gli oppiacei.

Benefici per la salute di semi di papavero

I semi di papavero sono stati a lungo utilizzati per aiutare a gestire una varietà di condizioni di salute, tra cui: (1)

  • Asma
  • Stipsi
  • Diarrea
  • tosse
  • Difficoltà a dormire
  • Fistola vescicoenterica (una condizione in cui l’intestino e la vescica sono collegati in modo anomalo). I semi di papavero vengono utilizzati per diagnosticare la fistola vescicentrica quando circa 35–250 grammi di semi di papavero vengono miscelati con una bevanda o uno yogurt, assunti per via orale. Quindi l’urina viene monitorata per 48 ore in seguito.
  • Alcuni tipi di cancro

I semi di papavero sono una discreta fonte di nutrienti, tra cui manganese, calcio, fosforo, zinco e ferro. Se mangiassimo una quantità maggiore di semi di papavero rispetto alla maggior parte di noi (è raro avere più di uno o due cucchiaini alla volta), consumeremmo davvero una buona quantità di nutrienti essenziali.

Ecco alcuni dei principali benefici per la salute dei semi di papavero:

1. Grande fonte di manganese

Manganese è un nutriente che è utile per prevenire condizioni come ossa deboli, osteoporosi, infiammazione, articolazioni dolorose (osteoartrosi), anemia e sindrome premestruale (sindrome premestruale). Solo un cucchiaio di semi di papavero fornisce quasi il 30 percento del fabbisogno quotidiano di manganese. Il manganese svolge un ruolo importante nella creazione e attivazione di più enzimi. Inoltre ha effetti antiossidanti e può proteggere i mitocondri limitando lo stress ossidativo. (2)

2. Basso contenuto di carboidrati e zucchero ma fornisce fibra

Come altri semi, come chia e lino, i semi di papavero forniscono fibre. La fibra è utile per la digestione e la prevenzione della costipazione. Se mangi a dieta a basso contenuto di carboidrati, come il dieta chetogenica che limita strettamente il consumo di carboidrati, quindi il consumo alimenti ricchi di fibre è fondamentale per “rimanere regolari” e sostenere la salute dell’intestino. Oltre a consumare fonti di fibre come le verdure (oltre a frutta, legumi e cereali se non si mangia a basso contenuto di carboidrati), incorporare semi e noci è un modo semplice per aumentare l’assunzione complessiva di nutrienti e fibre.

3. Buona fonte di grassi sani (Omega-6s)

I semi di papavero sono relativamente ricchi di acido linoleico, un tipo di omega-6 acido grasso. Spesso sentiamo che i grassi omega-6 sono “pro-infiammatori” e non benefici come gli omega-3, ma la verità è che abbiamo bisogno di entrambi i tipi di acidi grassi essenziali. L’acido linoleico è un acido grasso insaturo presente in un’ampia varietà di glicosidi vegetali, in particolare quelli ad alto contenuto di olio, come i semi di papavero.

Consumo di acido linoleico in importi moderati (questo è fondamentale perché un consumo molto elevato non ha dimostrato di essere benefico) può avere effetti positivi sulla salute del cuore. Ad esempio, può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e prevenire l’aterosclerosi. (3) Tuttavia, per la maggior parte dei benefici per la salute, non è consigliabile consumare elevate quantità di oli vegetali raffinati, che sono molto ricchi di omega-6. Piuttosto, dovremmo mangiare una varietà di cibi integrali che forniscono diversi tipi di grassi (come semi, noci, carne, uova, olio d’oliva, ecc.)

4. Fornisce calcio, fosforo e magnesio

Mangiare semi di papavero è un buon modo per acquisire minerali essenziali che aiutano a mantenere forti le ossa, incluso calcio, fosforo e magnesio.

Inoltre, i semi di papavero forniscono una buona dose di rame che è necessario per mantenere la salute dei nervi, delle ossa e del metabolismo. Hanno anche una discreta quantità di zinco e ferro, che sono importanti per la salute delle ghiandole surrenali, la prevenzione dell’anemia, la salute della pelle e altro ancora.

5. Nutre la pelle

Il latte e l’olio di semi di papavero sono noti per l’idratazione e la guarigione della pelle. Questi prodotti possono essere utili per la gestione dell’eczema e dell’infiammazione della pelle, prurito, secchezza, desquamazione e forfora. (4) Il modo migliore per utilizzare i semi di papavero sulla pelle è applicare olio di papavero o pasta sulla zona interessata, idealmente con altri ingredienti utili come olio di mandorle, olii essenziali o miele.

Fatti di nutrizione del seme di papavero

Un cucchiaio di semi di papavero (circa nove grammi) contiene circa (5)

  • 45,9 calorie
  • 2,5 grammi di carboidrati
  • 1,6 grammi di proteine
  • 3,6 grammi di grassi
  • 1,7 grammi di fibra
  • 0,6 milligrammi di manganese (29 percento DV)
  • 126 milligrammi di calcio (13 percento DV)
  • Magnesio 30,4 milligrammi (8 percento DV)
  • 76,1 milligrammi fosforo (8 percento DV)
  • 0,1 milligrammi di rame (7 percento DV)
  • 0,1 milligrammi di tiamina (5 percento di DV)
  • Ferro da 0,9 milligrammi (5 percento DV)
  • 0,7 milligrammi di zinco (5 percento di DV)

Inoltre, i semi di papavero contengono anche vitamina E, acido folico, colina, potassio e selenio.

Gli studi dimostrano che il consumo di quantità anche elevate di semi di papavero, tra 35–250 grammi alla volta (l’equivalente di 3-8 cucchiai), è sicuro per la maggior parte degli adulti. Tuttavia, quantità maggiori di semi di papavero possono causare problemi digestivi a causa del blocco dell’intestino.

Semi di oppy in Ayurveda, MTC e medicina tradizionale

Le antiche civiltà che sono note per aver coltivato fiori di papavero e semi di papavero includono romani, greci, egiziani, minoici e sumeri. Gli storici ritengono che dal 2700 al 1450 aC circa, le piante di papavero siano state coltivate dai minoici per i loro semi benefici, latte, oppio e miele. I papaveri venivano dati ai bambini esigenti per calmarli e aiutarli a dormire. Nell’antico Egitto, i semi di papavero erano associati alla stagione della raccolta, alla fertilità e alla nascita. Un rotolo di papiro egiziano scritto nel 1550 a.C. elenca persino i papaveri come sedativo naturale. (6) In Sumeria, i fiori di papavero erano chiamati “pianta della gioia” per le loro proprietà sedative ed euforiche.

I semi di papavero hanno radici profonde nell’Europa centrale e orientale, dove sono stati usati per secoli per preparare farine di semi di papavero intere o macinate che sono un ingrediente comune in dolci e pane. Un dessert tradizionale in Polonia chiamato makowiec (Ma-KOH-viets) prevede l’aggiunta di semi di papavero al ripieno, mentre in Hungry involtini di semi di papavero conosciuti come Beigli sono uno spuntino dolce preferito.

Secondo Medicina ayurvedica, i semi di papavero possono fungere da sedativo naturale e sussidio del sonno. Sono usati per fare una bevanda calmante bagnando i semi con altri ingredienti curativi, come polvere di cocco, cumino, noce moscata, curcuma e burro chiarificato. Si ritiene che i semi di papavero contribuiscano a indurre il rilassamento e promuovano un sonno riposante a causa della loro quantità di stupefacenti, anche se questo non è stato dimostrato. (7) Si dice che i semi di papavero aumentino le qualità fredde, oleose e pesanti, quindi sono più adatti per dosha Pita e Vata. Oltre alla loro qualità calmante, sono apprezzati per nutrire gli organi riproduttivi, proteggere le ossa e la pelle, lenire i muscoli tesi, liberare i passaggi nasali e alleviare bruciore e costipazione.

In Medicina tradizionale cinese, si ritiene che i semi neri aiutino a sostenere i polmoni, l’intestino crasso e i reni. I papaveri (o capsule di papavero che vengono talvolta utilizzati) hanno proprietà acide e astringenti. Ecco perché sono utilizzati per aiutare con la respirazione, la digestione e alleviare il dolore. (8) Le capsule di papavero tritate e secche si trovano in alcuni mercati e negozi specializzati asiatici. Di solito vengono assunti in dosi comprese tra tre e 10 grammi.

Semi di papavero contro semi di canapa contro semi di senape

  • Semi di canapa, che non causano reazioni psicotrope ma forniscono significativi benefici per la salute, sono amati per il loro alto contenuto proteico e la capacità di migliorare la digestione, bilanciare gli ormoni e sostenere un metabolismo sano.
  • I semi di canapa, o cuori di canapa, sono i semi della pianta di canapa (Cannabis sativa). Sono ricchi di acido gamma-linolenico (GLA), un componente essenziale per alcune prostaglandine – sostanze chimiche simili agli ormoni nel corpo che aiutano a regolare le funzioni muscolari, controllare l’infiammazione e regolare la temperatura corporea. La canapa ha un eccellente equilibrio 3: 1 di acidi grassi omega-3 e omega-6 ed è considerata una proteina completa perché contiene tutti i 20 aminoacidi.
  • Gli studi dimostrano che i semi di canapa e l’olio di semi di canapa possono essere utili per alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide, funzionano come soppressori dell’appetito naturale grazie alle loro fibre e proteine, nutrono la pelle e i capelli e supportano la salute dell’intestino alimentando probiotici nel sistema digestivo.
  • I semi di canapa e papavero offrono nutrienti simili. Tuttavia, grammo per grammo, la canapa è un po ‘più alta di proteine, manganese, vitamina E, magnesio, fosforo, zinco e ferro. Come semi di papavero o semi di chia, i semi di canapa possono essere aggiunti a ricette come muesli, frullati, farina d’avena, muffin, ecc.
  • Semi di senape, che vengono utilizzati per crescere senape e produce olio di senape, contiene sostanze chimiche che agiscono come agenti antifungini e antibatterici naturali. Aiutano a proteggere dalle infezioni. Olio di mostarda viene estratto per compressione a freddo di semi di senape, mentre l’olio essenziale di senape viene estratto per distillazione a vapore di semi di senape imbevuti di acqua. I semi di senape hanno un sapore caratteristico e piuttosto pungente, simile agli alimenti “piccanti” come il ravanello, il rafano o il wasabi.
  • I semi di senape contengono alti livelli di vitamina E, che aiuta a migliorare la salute della pelle e può proteggerla danno da radicali liberi dalla luce ultravioletta. Anche l’olio di semi di senape è molto ricco acidi grassi omega-3 e aiuta a combattere l’infiammazione. Ciò fornisce un po ‘di sollievo a chi ha reumatismi, artrite, distorsioni e dolori.
  • I semi di senape sono unici rispetto ad altri semi perché contengono due composti che formano isotiocianato di allile o isotiocianato normale, che sono considerati composti tossici se ingeriti in quantità elevate. Per questo motivo, le bottiglie di olio di senape puro vendute negli Stati Uniti devono includere l’avvertenza “solo per uso esterno”, sebbene le quantità medie di semi di senape / senape siano ancora sicure e sane da consumare.

Poppy Seeds vs. Chia Seeds vs. Sesame Seeds

  • Semi di chia (Salvia hispanica) sono un altro tipo di minuscolo seme bianco o nero che è altamente nutriente e associato a numerosi benefici, come la riduzione dell’appetito, la riduzione della costipazione, l’equilibrio dei livelli di zucchero nel sangue e il supporto della salute del cuore. In effetti, sebbene siano stati consumati per secoli in Sud America, i semi di chia sono recentemente diventati uno dei superfood più popolari e alla moda nella comunità della salute.
  • Come i semi di papavero, i semi di chia forniscono molti nutrienti, tra cui fibre, proteine, manganese, fosforo e calcio, insieme a molti antiossidanti e acidi grassi omega-3. I semi di Chia sono particolarmente ricchi di acidi grassi omega-3, che vantano ancora più omega-3 per grammo rispetto al salmone.
  • Rispetto ai semi di papavero, semi di chia sono più ampiamente consumati per il loro alto contenuto di fibre, anche se i due semi forniscono quantità simili per cucchiaio (i semi di chia ne hanno leggermente di più). L’elevata quantità di fibra alimentare presente nei semi di chia, e la loro capacità di assorbire acqua e formare un gel, aiuta la digestione, prevenendo la costipazione e riducendo altri problemi digestivi.
  • Semi di sesamo (Sesamum indicum) e semi di papavero sono spesso utilizzati negli stessi tipi di ricette, come pane, granole, ecc. Il sesamo ha uno dei più alti contenuti di olio di qualsiasi seme e vanta un sapore ricco e ricco di noci. I semi contengono circa dal 50% al 60% di un olio grasso che è caratterizzato da due membri benefici della famiglia Lignan: sesamina e sesamolina.
  • semi di sesamo sono ricchi di acidi linoleici ed oleici, rame, manganese, calcio, magnesio e ferro, oltre a piccole quantità di aminoacidi come lisina, triptofano e metionina. Il sesamo è un po ‘più basso in fibra rispetto ai papaveri, fornendo poco più di un grammo per cucchiaio.

Semi di papavero e oppio

Potresti aver sentito che può introdurre il consumo di semi di papavero oppiacei (come eroina, morfina e codeina) nel tuo corpo. Questo è in realtà vero. In effetti, se hai un prossimo test antidroga, ti consigliamo di evitare di mangiare in anticipo semi di papavero solo per sicurezza. (9) Ad esempio, le carceri federali non consentono ai detenuti di mangiare semi di papavero e richiedono ai prigionieri di firmare un modulo che accetta di astenersi dal mangiare prodotti a base di semi di papavero mentre prendono foglie di assenza autorizzate.

L’oppio è considerato un narcotico altamente avvincente. Ha effetti sedativi, tranquillizzanti, depressivi, soporiferi, anestetici e analgesici. Mentre mangiare semi di papavero può potenzialmente farti consumare tracce di oppiacei, in realtà non ti fanno sentire alto.

Il baccello / superficie esterna dei semi di papavero (papaver somniferum) è stato trovato per produrre linfa che contiene oppiacei. La pianta che produce semi di papavero è la stessa utilizzata per produrre eroina e morfina. I semi di papavero hanno solo tracce di oppiacei, ma la linfa può essere concentrata in modo da avere effetti più forti.

Quando i semi di papavero vengono immersi in acqua per preparare il “tè di semi di papavero”, alcuni oppiacei possono penetrare nell’acqua e causare una serie di effetti collaterali se consumati. (10) Tuttavia, una quantità molto elevata di semi dovrebbe essere utilizzata per preparare un tè di papavero che sia abbastanza forte da avere effetti psicologici – da qualche parte intorno ai 300–400 grammi a seconda dei livelli di oppiacei nei diversi tipi di semi.

Quanti semi di papavero dovresti consumare per non superare un test antidroga? Avere semi di papavero non significa automaticamente che fallirai un test antidroga. In media, i semi di papavero contengono tra 0,5 e 10 microgrammi di morfina per grammo. Confronta questo con una dose standard di morfina prescritta dal medico, che contiene tra 5.000 e 30.000 microgrammi. Dovresti consumare una grande quantità di semi di papavero per consumare notevoli quantità di oppiacei.

La maggior parte dei test antidroga oggi rileva livelli di oppiacei nelle urine superiori a 2.000 – 3.000 ng / ml, quindi è possibile che possano rilevare oppiacei da normali quantità di semi di papavero presenti negli alimenti. Tuttavia, non è probabile o una garanzia. Quanto tempo rimangono i semi di papavero nel tuo sistema? Gli oppiacei possono essere trovati nei campioni di urina fino a due giorni dopo aver mangiato semi di papavero. Se dovessi mangiare una grande quantità di semi di papavero, gli oppiacei potrebbero essere rintracciabili fino a 60 ore dopo. Recentemente, i test di analisi dei capelli sono stati utilizzati più per testare l’eroina. Questi sono considerati più precisi e meno suscettibili di portare a “falsi positivi”, ad esempio a causa di oppiacei da semi di papavero. (11)

Dove trovare e come utilizzare i semi di papavero

Dove puoi comprare i semi di papavero? I semi di papavero dovrebbero essere disponibili in grandi negozi di alimentari, alimenti per la salute (guarda nella sezione dove spesso vengono venduti noci e semi), mercati specializzati e online.

I semi di papavero sono piuttosto insapore fino a quando non vengono tostati, quando assumono un sapore di nocciola simile ai semi di sesamo. Si abbinano bene con aromi come aglio, cipolla, scorza di limone o arancia, rum, vaniglia, uvetta, panna, cannella, noce moscata e mandorle o noci sbollentate. Puoi usarli proprio come faresti con i semi di sesamo. Le idee per aggiungere semi di papavero alla tua dieta includono: (12)

  • Preparare una salsa di semi di papavero.
  • Farcitura di farina d’avena o yogurt con noci e semi misti, incluso un cucchiaino di semi di papavero.
  • Preparare muffin al limone senza semi di papavero.
  • Aggiunta di semi di papavero a pane, focacce o altri prodotti da forno fatti in casa. Prova a creare versioni più sane delle tue ricette preferite usando farine come farina di mandorle o cocco.
  • Preparare barrette di muesli o muesli fatte in casa. Prova il muesli senza cereali con un mix di noci, semi e miele.
  • Aggiunta di semi di papavero a insalata di pollo, tonno o salmone.

Tutte le noci e i semi contengono alcuni “antinutrienti”Che potrebbe bloccare l’assorbimento di alcuni dei loro nutrienti. Pertanto, è ideale immergere le noci / i semi prima di mangiarli poiché ciò riduce il contenuto di antinutrienti. Un’altra opzione è quella di macinare i semi in un macinacaffè o in un frullatore per rompere i gusci esterni duri prima di mangiarli. Se polverizzati, i semi macinati possono essere usati come farina nella maggior parte delle ricette senza glutine, come pancake, muffin, pane e persino pasta. I semi sono sensibili alla luce solare e al calore, quindi conservali sempre in un contenitore di vetro sigillato nel tuo frigorifero o congelatore per evitare che i loro acidi grassi diventino rancidi.

In alcuni paesi, troverai che la pasta di semi di papavero è disponibile in commercio in tubi o lattine. Normalmente, queste paste sono utilizzate nella preparazione dei dessert e contengono una miscela di semi di papavero, zucchero, acqua e un emulsionante per impedire alla pasta di separarsi. Negli Stati Uniti, puoi trovare paste di semi di papavero con marchi come Solo e American Almond. Queste paste sono in genere utilizzate come marmellata o pasta di mandorle per fare il ripieno per torte, pasticcini, cornetti, ecc.

Come puoi coltivare i semi di papavero a casa? A causa della loro complicata storia come fonte di oppiacei, in realtà è illegale coltivare papaveri negli Stati Uniti. Tuttavia, alcune persone scelgono ancora di piantare fiori di papavero (come le specie (P. somniferum, P. paeoniflorum e P. rhoeas) nei loro giardini perché i papaveri producono fiori belli, rosa o rossi.

Precauzioni ed effetti collaterali di semi di papavero

Proprio come con altri semi e noci, in alcune persone, mangiare semi di papavero può causare reazioni allergiche. Questo non è molto comune, soprattutto rispetto alle allergie in risposta a arachidi o mandorle, ma è possibile. È molto probabile che tu sia allergico ai semi di papavero se hai anche reazioni allergiche a nocciola, grano di segale, kiwi, sesamo o grano saraceno.

Mentre la maggior parte delle persone può mangiare senza problemi quantità di cibo di semi di papavero, dovresti discutere con il medico di assumere quantità medicinali maggiori se hai una storia di problemi intestinali, allergie o sei incinta / allattando al seno.

Considerazioni finali sui semi di papavero

  • Semi di papavero (papaver somniferum) sono piccoli semi neri / bianchi / blu che forniscono manganese, calcio, rame, zinco, ferro, acido linoleico (e acido grasso omega-6) e fibra.
  • Si ritiene che abbiano effetti sedativi naturali e possono aiutare a sostenere un sonno riposante. Mentre mangiare semi di papavero non ti farà sballare, la pianta di semi di papavero viene anche utilizzata per produrre oppiacei (tra cui eroina e morfina). I semi stessi hanno tracce molto elevate di oppiacei, sebbene a volte possano causare falsi positivi nei test antidroga.
  • I semi di papavero possono essere aggiunti a muesli, condimenti, yogurt, insalate di pollo e prodotti da forno. Possono aiutare ad alleviare costipazione, sostenere la salute delle ossa e ridurre la tosse.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu