Diete

Revisione del piano di dieta volumetrica per perdita di peso: pro, contro e passaggi

Gli esperti credere che per perdere peso con un’alimentazione sana – e, soprattutto, per tenerlo fuori – sentirsi soddisfatti piuttosto che affamati e privati ​​è la chiave. Questa è la promessa della dieta Volumetrica, che enfatizza gli alimenti a basso contenuto calorico e ad alto volume.

Coloro che hanno condiviso studi di successo sulla dieta Volumetrics lo attribuiscono alla flessibilità, alla sostenibilità e alla tendenza della dieta a ridurre l’appetito. Molta ricerca dimostra che, poiché questo tipo di piano alimentare ti consente di consumare pasti abbondanti che includono una varietà di cibi, oltre che nessun gruppo alimentare specifico è vietato, è un approccio flessibile che può aiutare a mantenere il peso a lungo termine.

Qual è la dieta volumetrica?

La dieta volumetrica è un altro nome per un “programma alimentare a bassa densità energetica”. È un piano che coinvolge scegliendo principalmente cibi a basso contenuto calorico e consumandoli in porzioni soddisfacenti.

Molti di questi alimenti, come frutta e verdura, sono ricchi di nutrienti essenziali.

Il “Piano di controllo del peso dietetico volumetrico” è stato pubblicato per la prima volta nel 2000 dopo essere stato sviluppato dalla professoressa di nutrizione della Penn State University Barbara Rolls. Il principio fondamentale della dieta è il controllo delle calorie e il rispetto di una “equazione del bilancio calorico”.

In altre parole, la dieta raccomanda di consumare meno calorie di quante il tuo corpo richiede ogni giorno per perdere peso.

L’idea principale è quella di “scegliere alimenti che racchiudano meno calorie in ogni boccone – cioè, hanno una densità calorica inferiore”, secondo il libro “Ultimate Volumetrics Diet”. Mentre i creatori della dieta potrebbero non dirlo apertamente, la dieta Volumetrics è principalmente una dieta povera di grassi.

In molti modi, la dieta è simile alla dieta DASH (o dieta MIND, che include aspetti della dieta mediterranea) perché è principalmente a base vegetale, anche se non totalmente vegetariana, e ricca di sostanze nutritive come fibre, elettroliti e vitamine essenziali.

Pro e contro

Mentre la perdita di peso è certamente possibile quando si segue la dieta Volumetrica, non è l’unico vantaggio.

I pro della dieta includono:

  • Mangiare pasti abbondanti e soddisfacenti pur mantenendo un basso apporto calorico.
  • Diminuzione della fame e delle voglie.
  • Un approccio piacevole e flessibile all’alimentazione sana. Si consiglia anche di cucinare a casa spesso.
  • Nessun alimento particolare o intero gruppo alimentare viene limitato.
  • Alto apporto di fibre (come una dieta ricca di fibre) da alimenti come verdure, frutta, fagioli e cereali integrali.
  • Riduzione del rischio di problemi come costipazione, obesità, diabete di tipo 2 e sindrome metabolica.

D’altra parte, la dieta ha alcune critiche, una delle quali è che non è necessariamente originale. Alcuni sostengono che sia solo un altro modo di seguire una dieta povera di grassi e contare le calorie nella speranza di perdere peso.

I contro della dieta possono includere:

  • Assunzione di grassi inferiore. Sebbene porzioni abbondanti possano essere soddisfacenti, alcune persone potrebbero avere fame se riducono troppo l’assunzione di proteine ​​e grassi.
  • Apporto proteico piuttosto basso. Questa sembra essere una preoccupazione legittima considerando che molti studi dimostrano che una dieta ricca di proteine ​​è molto efficace controllo della fame e portando alla perdita di peso.
  • Troppa attenzione al contenuto calorico degli alimenti. Il conteggio delle calorie (come nella dieta CICO) può persino diventare “ossessivo” e stressante per alcune persone se fatto a lungo termine.
  • Non necessariamente molta enfasi sulla scelta di cibi interi e non trasformati, in particolare quelli che possono essere alimenti ricchi di nutrienti ma relativamente ricchi di calorie.
  • Poiché la cottura in casa è fondamentalmente necessaria, potrebbe richiedere molto tempo.

Fasi del piano dietetico

Non esiste un piano alimentare specifico che è necessario seguire per beneficiare di una dieta di tipo volumetrico. Sei libero di mangiare cibi di tutti i gruppi alimentari, anche se c’è un’enfasi sui cibi vegetali ricchi di nutrienti.

Inoltre, non è previsto alcun orario specifico per i pasti cui attenersi. Ti consigliamo di fare colazione, pranzo, cena e uno o due spuntini se hai fame.

La dieta volumetrica divide gli alimenti in quattro gruppi, che vanno da quelli che hanno una “densità di energia molto bassa” a “una densità di energia elevata” (l’energia è un altro nome per le calorie).

La maggior parte degli esperti della dieta volumetrica raccomanda di assumere dal 50% al 60% circa delle calorie giornaliere da carboidrati non trasformati, dal 25% al ​​30% circa da grassi sani e dal 10% al 15% circa da alimenti proteici.

1. Mangia più alimenti ad alto volume e con poche calorie

Come uno studio pubblicato sulla rivista Fisiologia e comportamento spiega, “Il volume ha dimostrato di essere un importante controllo diretto dell’assunzione di cibo, poiché maggiori volumi di cibo consumati prima di un pasto possono inibire l’assunzione successiva.”

Per fare scelte alimentari che migliorano la sazietà e controllano la fame, devi scegliere cibi voluminosi che sono tipicamente ricchi di fibre e acqua e poveri di grassi. Questo ti dà lo stesso numero di calorie per pasto ma porzioni molto più grandi.

Gli studi suggeriscono che le persone tendono a mangiare un peso / volume di cibo simile ogni giorno, anche se le calorie in quella quantità di cibo possono variare notevolmente. In effetti, è stato anche mangiare cibi che contengono più aria, come cibi soffiati o montati mostrato portare a una riduzione dell’apporto calorico. Lo stesso può essere disse sulle zuppe a base di brodo, che hanno un alto contenuto di acqua e quindi occupano molto spazio nello stomaco.

Mangiando cibi a bassa densità calorica, puoi mangiare il volume di cibo a cui sei abituato pur mantenendo un deficit calorico, che studia suggerire può aiutare con la perdita di peso.

Cerca di includere frutta e verdura nel maggior numero di snack e pasti possibile. Mentre questa dieta può essere un po ‘povera di grassi rispetto ad altri piani, come la dieta Paleo o la dieta cheto, sei comunque incoraggiata a mangiare una varietà di cibi e un equilibrio di macronutrienti, quindi non dimenticare le tue proteine ​​sane e fonti di grassi.

I migliori alimenti da mangiare seguendo la dieta Volumetrica includono:

  • Tutti i tipi di verdure fresche (cotte o crude)
  • Tutti i tipi di frutta fresca
  • Latticini a basso contenuto di grassi, tra cui yogurt, latte e formaggio
  • Legumi e fagioli
  • 100% di cereali integrali
  • Carni magre e proteine, come pesce, pollo e tacchino
  • Condimenti ipocalorici come senape, salsa, aceto, spezie e condimenti leggeri
  • Prodotti biologici di tofu / soia
  • Noci e semi in piccole quantità
  • Piccole quantità di oli e grassi, come avocado e olio d’oliva

I sondaggi mostrano che le persone fanno la maggior parte delle loro scelte alimentari in base a gusto, piacere e convenienza. Ciò significa che, affinché la dieta Volumetrica funzioni per te, dovrai capire come includere i tuoi cibi ad alto volume preferiti in più pasti che già ti piacciono.

Ecco alcuni esempi di come eseguire questa operazione:

  • Aggiungi verdure fresche ai pasti come pasta, casseruole, cereali e carne di pesce.
  • Mangia regolarmente insalate, ma fai attenzione ad aggiungere un sacco di condimenti ad alto contenuto calorico.
  • Prova ad avere più zuppe e stufati ripieni, fatti con cose come verdure, fagioli, erbe e cereali integrali.
  • Abbina cibi ricchi di calorie come carne o uova con un’insalata laterale o verdure cotte per aggiungere più volume.
  • Aggiungi frutta fresca a cibi più densi come cereali o yogurt.
  • Limitare le calorie delle bevande, attenendosi principalmente a acqua, seltzer, caffè e tè.

2. Mangiare cibi meno calorici e a basso volume

Se cerchi online “prima e dopo i pasti dietetici Volumetrici”, noterai che i “dopo” pasti sono molto più grandi ma inferiori nelle calorie totali. Questo perché gran parte del grasso, zucchero aggiunto e cereali raffinati vengono rimossi dalla dieta.

In altre parole, la dieta Volumetrica esclude la maggior parte degli “alimenti altamente appetibili” ultra-elaborati che sono facili da mangiare troppo.

Gli alimenti che si desidera evitare o mangiare in quantità limitate includono:

  • Grassi e oli aggiunti, tra cui burro e condimenti per insalata
  • Zucchero aggiunto di tutti i tipi
  • Prodotti realizzati con farina di grano / grano, come pane, pasta, panini, ecc.
  • Dolci e prodotti da forno, come biscotti, torte, ecc.
  • Cibi fritti e fast food
  • Carni ipercaloriche, compresi salumi come salumi, salsicce, manzo, ecc.
  • Latticini ad alto contenuto calorico
  • Alcol in quantità in eccesso, soprattutto bevande zuccherate
  • Soda, succo di frutta e altre bevande zuccherate

3. Presta attenzione alle porzioni e cerca di mangiare consapevolmente

Sebbene tu possa mangiare più cibo seguendo il piano Volumetrico rispetto a molte altre diete, è comunque importante prestare attenzione agli stimoli della fame e della pienezza del tuo corpo.

Servi porzioni più piccole, in particolare di cibi ad alto contenuto calorico. Cerca di mangiare lentamente, senza distrarti, e di smettere di mangiare quando sei pieno per circa l’80%, piuttosto che farcito.

Concediti circa 20 minuti o più per consumare un pasto, prendendoti il ​​tempo di masticare a fondo – in questo modo dai al tuo corpo la possibilità di sentirti soddisfatto prima di mangiare troppo.

Per prolungare il pasto e renderlo più abbondante, considera di iniziare con un’insalata o una zuppa a base di verdure.

Puoi anche provare a tenere un diario alimentare o utilizzare un’app Volumetrics sul tuo telefono / tablet per tenere traccia dell’assunzione di cibo. Questo può aiutarti a renderti responsabile e sottolineare schemi che ti ostacolano nel raggiungere i tuoi obiettivi.

4. Pianifica in anticipo e segui i tuoi progressi

Al fine di ottenere i maggiori benefici dalla dieta Volumetrica, altri suggerimenti e suggerimenti includono:

  • Scrivendo un programma settimanale di pasti ogni settimana, quindi dedicando una giornata a fare la spesa e cucinare.
  • Cucinare cibi con metodi a basso contenuto calorico, come cuocere a vapore, saltare, arrostire o grigliare, usando poco grasso aggiunto
  • Rimozione di tutti gli alimenti allettanti da casa tua.
  • Regalati ogni giorno un apporto calorico di cibi “divertenti”, come un dolce o un dolcetto.
  • Pesarsi settimanalmente (questo è facoltativo ma incoraggiato per fornire un feedback).
  • Idealmente a piedi 10.000 passi al giorno o più.

Rischi ed effetti collaterali

Poiché gli alimenti ad alto volume sono l’obiettivo principale di questa dieta, si è tentati di mangiare una dieta a bassissimo contenuto di grassi per “risparmiare” calorie per alimenti più voluminosi.

Il libro “Ultimate Volumetrics” spiega che “il grasso è denso di calorie. Più alto è il contenuto di grassi dei cibi, più piccola è la porzione che si ottiene per le calorie”. Anche se questo può essere vero, i grassi sani nella vostra dieta sono ancora importanti per il controllo dell’appetito, il gusto e altro ancora, quindi l’obiettivo non è quello di limitare tutti i grassi.

L’obiettivo è quello di combinare una porzione ragionevole di alimenti contenenti grassi con una porzione più grande di alimenti ad alto volume come le verdure, i fagioli o i cereali integrali. Questo vi permetterà comunque di attenervi a una dieta a densità calorica relativamente bassa senza sacrificare il sapore o la vostra salute.

Per trovare un equilibrio tra l’eccesso di cibo e l’eccesso di pensiero sul contenuto calorico dei vostri pasti, ecco una buona regola empirica: Riempite metà del vostro piatto con verdura e/o frutta, circa un quarto con una fonte di proteine di qualità, e il resto con una piccola porzione di carboidrati complessi.

Poi aggiungete un po’ di grasso sano, ad esempio sotto forma di olio d’oliva, noci, semi, burro all’erba o avocado a fette.

Conclusione

  • Una dieta volumetrica è quella che enfatizza cibi a basso contenuto calorico e ricchi di nutrienti come frutta fresca, verdura, cereali integrali e fagioli. Gli alimenti ad alto contenuto calorico, come grassi e zuccheri aggiunti, sono limitati o evitati.
  • Quali sono alcuni pro e contro della dieta volumetrica? I professionisti includono aumentare l’assunzione di fibre, consentire un’alimentazione flessibile e piacevole, aiutare con la perdita di peso e potenzialmente ridurre il rischio di alcuni problemi di salute. I contro includono troppa attenzione al consumo di grassi e al conteggio delle calorie.
  • Come inizi la dieta? Inizia seguendo questi passaggi: Mangia più alimenti non trasformati e ricchi di fibre e acqua; aggiungere frutta e verdura fresca al maggior numero possibile di pasti e spuntini; tagliare gli alimenti trasformati con aggiunta di zucchero, farina e grassi; prestare attenzione alle dimensioni delle porzioni e mangiare in modo più consapevole; e considera di tenere un diario alimentare e fare una pesata settimanale.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu