Verdure

Pepe serrano: il peperoncino salutare per il cuore e immunitario

I peperoncini piccanti sono stati usati per la cottura e per scopi medici da anni, e il pepe serrano è uno di questi.

Non solo condivide le caratteristiche della piccantezza desiderata in molti piatti popolari, simili al pepe di Cayenna, ma il pepe serrano può effettivamente generare sollievo per i muscoli doloranti, i pazienti artritici, coloro che hanno problemi cardiaci, rafforzare il sistema immunitario e, stranamente , ti aiuta a rinfrescarti in una giornata calda. Quindi cosa permette a questi benefici del pepe serrano di avere luogo? Diamo un’occhiata.

Che cos’è un pepe serrano?

Come la maggior parte dei peperoni, il serrano è il frutto di una specie vegetale chiamata Capsicum annuum e strettamente correlato a Capisicum frutescens, da cui provengono i peperoni per la salsa tabasco, e C. chinense, da cui proviene l’habanero surriscaldato, noto anche come peperoncino scozzese del cofano. Come tabacco, pomodori, patate e melanzane, i peperoni fanno parte della famiglia delle verdure della belladonna.

Il pepe serrano assomiglia molto al jalapeño, ma se pensi che il jalapeño sia caldo, aspetta solo di ottenere il calcio dal serrano. Questo tipo di peperone si colloca tra i 5.000 e i 25.000 nell’indice di calore di Scoville, noto anche come scala del peperoncino, che è una misura utilizzata per classificare il calore pungente dei peperoncini. La scala prende il nome dall’uomo che l’ha creata, Wilbur Scoville.

Per mettere le cose in prospettiva, quanto è caldo il serrano rispetto ad altri peperoni? Il livello di calore è direttamente influenzato dagli antenati genetici della pianta e dai suoi dintorni ambientali. E mentre il peperone serrano non è il peperoncino più piccante là fuori, il Scala Scoville lo mette a metà dell’elenco come puoi vedere qui:

  • Peperone 0
  • Anaheim 500–1.000
  • Pasilla 1.000–1500
  • Jalapeño 2.500–5.000
  • Serrano 5.000–15.000
  • Cera gialla 5.000–15.000
  • Cayenne 30.000–50.000
  • Cile Pequin 30.000–50.000
  • Chipotle (essiccato) 50.000–100.000
  • Habanero 100.000–300.000

Il pepe serrano è di colore verde, maturando in rosso, marrone, arancione o giallo. È lungo circa due pollici, ma non lasciarti ingannare dai piccoli. Più piccolo è il serrano, più caldo. Un’altra cosa da notare è che i peperoni secchi possono essere molto più caldi di quelli freschi.

Benefici alla salute

1. Booster del sistema immunitario

L’arancia ha da tempo la reputazione di fornire la maggior parte della vitamina C, ma il pepe di serrano può avere quell’arancia come alimento per la vitamina C. Assumere abbastanza vitamina C è importante per il sistema immunitario e la riparazione dei tessuti causata dall’infiammazione.

Secondo una ricerca del 2015, il pepe serrano è tra i tipi di peperoni che aiutano a rafforzare il sistema immunitario a causa dei livelli elevati di antiossidanti. In particolare, il carotene è benefico contro tutti i tipi di malattia, comprese le malattie croniche come il cancro e le malattie cardiache. (1)

2. Migliora la salute del cuore

La capsaicina stimolante il calore che si trova nei peperoncini come il serrano è stata trovata per aiutare a ridurre i livelli di colesterolo perché è in grado di ridurre l’accumulo di colesterolo nel corpo aiutando il corpo a disintossicarsi attraverso l’escrezione nelle feci. I peperoni possono anche impedire alle arterie di contrarsi, il che può limitare il flusso di sangue al cuore.

Il dottor Zhen-Yu Chen, Ph.D., professore di scienze alimentari e nutrizionali presso l’Università cinese di Hong Kong, ha presentato una ricerca secondo cui i peperoncini possono essere utili al cuore e contribuire a ridurre il marker di rischio per le malattie coronariche, e mentre lo fa non consiglia di mangiare troppi peperoni, conclude che come supplemento per coloro che amano le spezie, i peperoncini sono benefici per la salute del cuore, migliorando i vasi sanguigni in tutto il corpo. (2)

3. Sollievo per l’artrite e i muscoli doloranti

La capsaicina è ciò che produce il calore nei peperoncini. Quando applicata localmente come crema, gel o cerotto, la capsaicina fornisce sollievo esaurendo la sostanza P, che è un neurotrasmettitore che invia messaggi correlati al dolore al cervello.

La capsaicina può ridurre il dolore da artrosi, artrite reumatoide e fibromialgia. Uno studio tedesco del 2010 ha dimostrato che il dolore articolare è diminuito di circa il 50% nei pazienti che hanno usato la crema alla capsaicina, che può essere ottenuta dai peperoni serrano. Inizialmente, può causare un leggero bruciore o bruciore quando la sostanza P viene rilasciata e alla fine si esaurisce, ma con un uso regolare la sostanza P non si accumula di nuovo e la sensazione di bruciore non dovrebbe verificarsi. (3)

4. Può alleviare l’herpes zoster

L’herpes zoster può causare molto disagio, e quasi uno su tre persone contraggono l’herpes zoster a un certo punto della sua vita. La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha approvato la capsaicina per alleviare il dolore da herpes zoster (Herpes zoster). (4)

L’eliminazione della sostanza P, che ho notato sopra, è la chiave della tanto necessaria forma di sollievo fuoco di Sant’Antonio perché aiuta a ridurre gli effetti associati al dolore e i sintomi di herpes zoster. Come il pepe di cayenna, il composto di capsaicina presente nel pepe serrano aiuta a liberare ed eliminare la sostanza P.

UC Davis riferisce che una capsaicina topica a bassa concentrazione è stata usata per decenni come trattamento. È possibile che questo trattamento riduca il dolore per diversi mesi. (5)

5. Ti raffredda

Se ti chiedi cosa rende caldo il peperoncino, è la capsaicina che contiene. La capsaicina è un composto attivo che aiuta effettivamente i nostri corpi ad adattarsi ai climi caldi abbassando la temperatura corporea. Hai visto qualcuno sudare copiosamente in faccia dopo aver mangiato un pepe? Quello in realtà ha un nome. Si chiama sudorazione gustativa del viso.

Il composto di capsaicina nel pepe sta facendo il suo lavoro inducendo un metodo di raffreddamento naturale. Lo fa inviando messaggi al cervello che si sta verificando un calore intenso e il corpo ha bisogno di protezione.

Quindi, come può aiutarti ad adattarti alle temperature esterne calde? Quando sudi, stai raffreddando il corpo. Poiché i peperoni inducono il sudore, sono stati comunemente utilizzati per anni in luoghi come il Centro e il Sud America, l’India, l’Africa, il Sud-est asiatico e i Caraibi per rinfrescarsi più rapidamente in una giornata calda. (6, 7, 8)

Valori nutrizionali

Una tazza (105 grammi) di pepe serrano crudo tritato contiene circa: (9)

  • 34 calorie
  • 7,9 grammi di carboidrati
  • 1,8 grammi di proteine
  • 0,5 grammi di grasso
  • 3,9 grammi di fibra
  • 47.1 milligrammi di vitamina C (79% DV)
  • 0,5 milligrammi di vitamina B6 (27 percento DV)
  • 984 UI di vitamina A (20 percento di DV)
  • 12,4 microgrammi di vitamina K (15 percento di DV)
  • 0,2 milligrammi di manganese (10 percento DV)
  • 320 milligrammi di potassio (9 percento DV)
  • 1,6 milligrammi di niacina (8 percento di DV)
  • 0,1 milligrammi di rame (7 percento DV)
  • Folato 24,2 microgrammi (6 percento DV)
  • 23,1 milligrammi di magnesio (6 percento DV)
  • Riboflavina 0,1 milligrammi (5 percento DV)
  • Ferro da 0,9 milligrammi (5 percento DV)
  • 0,7 milligrammi di vitamina E (4 percento di DV)
  • 0,1 milligrammi di tiamina (4 percento di DV)
  • 42 milligrammi di fosforo (4 percento DV)

Come scegliere

Quando scegliete un serrano, scegliete un peperone sodo, pesante e dalla pelle liscia. Assicurarsi che il pepe non abbia umidità all’interno o intorno ad esso. I serrani sono di solito verdi, che sono più miti, che alla fine maturano fino a diventare gialli, arancioni o rossi. Di solito non vanno bene quando sono essiccati, quindi utilizzarli freschi offre i migliori risultati. La tostatura è un’altra opzione, che può fornire un sapore deliziosamente piccante. Si possono anche congelare dopo l’arrosto.

Se si vuole ridurre un po ‘il calore, eliminando i semi e tagliare le costole fibrose all’interno del pepe aiutare poiché la maggior parte del calore si trova lì.

Per conservare i vostri peperoni serrano freschi, metteteli in frigorifero tra i tovaglioli di carta o in un sacchetto di carta per un massimo di tre settimane. Assicuratevi di indossare guanti di gomma quando li maneggiate e lavatevi bene le mani dopo l’uso. Questo aiuta a prevenire le irritazioni alla pelle o agli occhi.

Ricette

Insalata tiepida di cavolo nero, cocco, pomodoro arrosto e serrano con avocado.

INGREDIENTI:

  • 1 litro di pomodori d’uva, sciacquati
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 3 lime, lavato
  • 1 serrano rosso, tritato finemente
  • 12-14 once di cavolo viola con gambi rimossi, quindi foglie tagliate su piccoli pezzi
  • ¼ tazza di scaglie di cocco senza zucchero
  • 1 cucchiaio di aminoacidi di cocco
  • 1 cucchiaio di radice di zenzero fresco, pelato e grattugiato
  • 1 cucchiaio di pasta di miso
  • 1 cucchiaio di Tahini
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 avocado maturo
  • Sale kosher e pepe nero appena spezzato a piacere

INDICAZIONI:

  1. Scaldare il forno a 425 gradi. Tagliare i pomodori a metà, quindi metterli e i peperoni serrano su una teglia per arrostire.
  2. In una ciotola, mescolare un cucchiaio di olio d’oliva, sale, pepe, la scorza di 2 lime e il succo di 1. Arrostire i pomodori e i peperoni fino a quando iniziano a cambiare colore, circa 15-20 minuti.
  3. Durante la tostatura, mescola i trucioli di cavolo e cocco con gli aminoacidi di cocco e un cucchiaino e mezzo di succo di lime. Posizionare su una teglia da forno e arrostire nel forno durante gli ultimi 5-10 minuti di tostatura di pomodori e serranos, o fino a quando i bordi del cavolo e del cocco diventano croccanti. Osservalo attentamente perché può bruciare rapidamente.
  4. In una piccola ciotola, mettere lo zenzero, miso, tahini, miele, pepe, 1 cucchiaio di succo di lime e 1 cucchiaio di olio d’oliva. Per condimenti più sottili, aggiungi più succo di lime.
  5. Metti i pomodori arrostiti, i peperoni, il cavolo nero e la noce di cocco in una grande ciotola da portata. Irrorare la medicazione sopra e gettare delicatamente. Metti sopra sottili fette di avocado.

Pepe Serrano Fatti interessanti

  • Non c’è alcuna relazione con il pepe nero, e alcuni suggeriscono che chiamarli peperoncini anziché pepe sarebbe stata una scelta migliore per eliminare questa confusione. Indipendentemente da ciò, l’origine dei peperoncini proveniva dal Nuovo Mondo e sono stati a lungo usati sia come cibo che come medicine.
  • Sono stati visti per la prima volta in Amazzonia e semi di peperoncino sono stati scoperti in “depositi culturali di oltre 9000 anni nella valle del Tehuacan, in Messico”.
  • Storicamente, gli Aztechi e i Maya sono stati inclusi come peperoncino con quasi tutto ciò che hanno mangiato, in particolare a causa dei benefici salutari che si pensava fornissero, come curare il raffreddore comune, rafforzare il sistema immunitario e alleviare la depressione.

Rischi ed effetti collaterali

Come notato in precedenza, il pepe serrano contiene capsaicina e, sebbene abbia molti benefici, è anche da dove proviene il calore del pepe. Quel calore può causare problemi ad alcuni, quindi prima di andare al concorso sul peperoncino, fai attenzione. Può causare problemi alle mucose e bruciare le papille gustative.

Il sistema sanitario dell’Università del Michigan suggerisce di mangiare una banana per ridurre questa sensazione di bruciore. Assicurati di lavarti le mani con aceto dopo aver toccato i peperoncini se senti una bruciatura. Indossare guanti adatti alla cucina anche quando si maneggia la capsaicina. Evitare il contatto con gli occhi quando si maneggiano i peperoni.

Se si mangia troppo, si sa che scatena l’attacco d’asma. Per chiunque sia incline all’asma o che possa avere un’allergia, è meglio sterilizzare i peperoncini piccanti. (10)

Pensieri finali

I peperoni serrano sono meravigliose aggiunte a condimenti, hamburger, insalate e guacamole, per citare alcune opzioni. I benefici per la salute sono enormi, dal potenziare il sistema immunitario, aiutare un cuore sano e anche aiutare a ridurre il dolore associato all’artrite.

Considerate di provarlo in alcune ricette e con moderazione per iniziare, ma fate attenzione, perché il caldo può causare problemi a chi è sensibile ai cibi piccanti o che soffre di allergie. Ma se si riesce a gestire il calore, i benefici per la salute ne vale la pena.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu