Diete

Paleo vs Keto: differenze e cosa hanno in comune

Salute rivista ha definito il 2018 l’anno delle “mode ad alto contenuto di grassi, pasti a base di sola carne e alimentazione ispirata alla Bibbia”. Quali sono state due delle diete più popolari che hanno contribuito a questa reputazione? La dieta chetogenica e la “dieta carnivora” (aka la dieta Paleo).

Dato che milioni di persone sono ora i sostenitori di queste due diete povere di carboidrati, parliamo di Paleo vs keto: quale di questi piani alimentari massicciamente popolari è il migliore, ed è possibile fare sia Paleo che keto allo stesso tempo?

Qual è la dieta Paleo?

La dieta Paleo è essenzialmente un modo di mangiare che cerca di abbandonare la convenienza moderna / alimenti trasformati a favore di alimenti naturali ricchi di nutrienti che sono stati mangiati dai nostri antenati cacciatori-raccoglitori. Quella che chiamiamo “dieta paleo” oggi è nata per la prima volta nel 1975 quando il gastroenterologo Walter Voegtlin scrisse sui benefici del mangiare come i nostri antenati paleolitici nel suo libro La dieta dell’età della pietra. La dottoressa Loren Cordain, a cui viene spesso attribuita la fondazione del moderno movimento Paleo, ha continuato a rendere famosa la dieta quando ha scritto La dieta Paleo nel 2002.

La dieta Paleo continua ad essere uno dei programmi alimentari più popolari anno dopo anno, con una vasta comunità di persone in piedi dietro lo stile di vita Paleo.

Quali alimenti sono inclusi nella dieta Paleo?

  • Manzo nutrito con erba e altre carni, come agnello, cervo, ecc.
  • Frutti di mare
  • Pollame (allevato idealmente in pascolo)
  • Frutta fresca
  • Tutti i tipi di verdure fresche, non amidacee
  • Verdure amidacee, come patate, zucca, barbabietole, ecc.
  • Uova (idealmente biologiche e senza gabbia)
  • Noci e semi
  • Oli non raffinati, come olio di oliva, cocco, semi di lino, noci e avocado
  • Dolcificanti naturali, tra cui miele crudo, sciroppo d’acero, in alcuni casi zucchero di cocco, melassa e stevia grezza

Ed ecco i cibi / i gruppi di alimenti che vengono evitati seguendo una dieta Paleo:

  • Tutti i cereali (anche cereali integrali) e prodotti realizzati con farine di grano
  • Legumi (compresi fagioli e arachidi)
  • latteria
  • Zucchero raffinato
  • Oli vegetali raffinati
  • Alimenti trasformati / spazzatura
  • Bevande zuccherate con zucchero
  • In alcuni casi, patate bianche (a seconda della persona)

Paleo è a basso contenuto di carboidrati? In generale, sì, soprattutto rispetto alle “tipiche diete occidentali”. Poiché la dieta Paleo elimina molti alimenti trasformati a base di zuccheri aggiunti, cereali e latticini, ciò significa che molti cibi ricchi di carboidrati sono fuori dal tavolo. Tuttavia, la dieta Paleo non è così povera di carboidrati come la dieta cheto perché include ancora frutta, verdure amidacee come patate e barbabietole e, con moderazione, dolcificanti naturali come miele o sciroppo d’acero.

Quali tipi di benefici offre la dieta Paleo? La dieta Paleo è stata associata a numerosi benefici per la salute, Compreso:

Qual è la dieta cheto?

La dieta cheto potrebbe sembrare una moda recente, ma è stata effettivamente utilizzata dai medici come terapia medica per patologie come l’epilessia dagli anni ’20. La dieta cheto (dieta chetogenica) è una dieta molto ricca di grassi e povera di carboidrati, unica tra le altre diete povere di carboidrati perché porta il tuo corpo nello stato metabolico chiamato chetosi nutrizionale. Durante la chetosi, il tuo corpo crea composti chiamati chetoni e brucia i grassi, sia i grassi che i grassi della tua dieta, per produrre energia anziché glucosio.

Per entrare nella chetosi e rimanere lì, è necessario ridurre drasticamente e drasticamente l’apporto di carboidrati, enfatizzando invece i grassi sani, alcune proteine ​​e le verdure a basso contenuto di carboidrati.

Quali benefici offre la dieta chetogenica? Questi includono:

  • Aiuta a perdere peso/ perdita di grasso, spesso in un periodo di tempo relativamente breve.
  • Protezione contro le malattie comuni, compresa l’obesità, insulino-resistenza / diabete di tipo 2e malattie neurologiche come l’Alzheimer o la demenza.
  • Maggiore energia e chiarezza mentale, portando a meno “nebbia del cervello”.
  • Infiammazione ridotta, comprese articolazioni, cervello e cuore.
  • Protezione avanzata del cervello contro la degenerazione e il declino cognitivo.
  • Riduzione della fame e delle voglie, grazie ai naturali effetti frenanti della fame dei chetoni.

Quali alimenti sono inclusi nella dieta cheto?

  • Manzo nutrito con erba e altre carni, come agnello, cervo, ecc.
  • Frutti di mare
  • Pollame
  • Latticini grassi, a basso contenuto di carboidrati come formaggi, burro, panna
  • Tutte le verdure non amidacee
  • Uova
  • Noci e semi (fino a 1/4 di tazza al giorno)
  • Oli non raffinati, come olio di oliva, cocco, semi di lino, noci e avocado

Di seguito sono riportati gli alimenti / i gruppi di alimenti che vengono evitati seguendo la dieta cheto:

  • Tutti i tipi di zucchero (naturale o raffinato)
  • Tutti i cereali (anche cereali integrali) e prodotti realizzati con farine di grano
  • Frutta (alcuni scelgono di includere al massimo circa 1/4 di tazza di bacche al giorno)
  • Legumi (compresi fagioli e arachidi)
  • Latticini zuccherati a basso contenuto di grassi (come la maggior parte degli yogurt e tutti i gelati)
  • Alimenti trasformati / spazzatura, generalmente compresi quelli a base di oli vegetali raffinati
  • Bevande zuccherate con zucchero
  • Verdure amidacee, come tutte le patate, mais, ecc.

Whole30 è cheto? In molti modi, Whole30 è simile alla dieta cheto perché elimina lo zucchero e trasforma i cibi a base di cereali, enfatizzando al contempo i prodotti, le proteine ​​e i grassi sani. Ma come la dieta Paleo, il punto di Whole30 non è entrare nella chetosi. Whole30 è ancora una dieta a basso contenuto di carboidrati (in realtà non è pensata per essere una “dieta” come di solito pensiamo alle diete, ma piuttosto un “ripristino della nutrizione a breve termine” come La salute delle donne lo descrive) ma non è così povero di carboidrati nella dieta cheto.

Cosa hanno in comune Paleo e Keto

Sia Paleo che cheto sono diete povere di carboidrati e con pochi zuccheri che tendono ad essere nutrienti. Poiché entrambi eliminano la maggior parte delle fonti di “calorie vuote” nella tipica dieta occidentale, possono portare a perdita di peso, una migliore gestione della glicemia e molto altro.

Sai fare Paleo sul cheto? È sicuramente possibile fare una combinazione di cheto / dieta Paleo. Questo perché mangi principalmente alimenti approvati Paleo (come carne, pesce, verdure, oli di qualità, noci e semi) con la dieta cheto.

Come sarebbe una “dieta del cheto paleo”? Ecco un keto elenco di cibi Paleo che include gruppi alimentari accettabili in entrambe le diete:

  • Oli tra cui cocco, oliva, palma, avocado, canapa e olio di lino
  • Pollame allevato a base di carne e pascolo
  • Uova al pascolo
  • Tutti i tipi di pesce pescato in natura
  • Tutti i tipi di noci / burro di noci e semi (alcuni scelgono di evitare le arachidi che sono tecnicamente legumi, mentre alcune includono noccioline e le trattano più come noci)
  • Tutte le verdure non amidacee
  • Avocado

Per combinare Paleo e cheto, devi essenzialmente:

  • Mantenere l’assunzione di carboidrati a 20-30 grammi netti al giorno.
  • Evita tutti i tipi di zucchero aggiunto, tutti i cereali, tutti i prodotti lattiero-caseari (incluso il formaggio, anche se ha un basso contenuto di carboidrati), tutti i legumi / fagioli, tutta la frutta (potresti essere in grado di avere piccole quantità di bacche a basso contenuto di zucchero) e quasi tutti trasformati Alimenti.
  • Assumi il 75% o più delle calorie giornaliere dai grassi, il che significa monitorare l’apporto proteico e mantenerlo “moderato”.

Le differenze: Paleo vs. Keto

Le principali differenze tra la dieta Paleo e la dieta cheto sono che:

  • La dieta cheto è più ricca di grassi, mentre il La dieta paleo tende ad essere più ricca di proteine. Mentre la dieta Paleo include ancora una varietà di grassi sani, la dieta cheto è molto grasso, poiché i grassi forniscono circa il 75 percento o più delle calorie giornaliere.
  • Una preoccupazione per la dieta paleo è che pone una forte enfasi sui prodotti a base di carne, il che significa che non è una buona scelta per i mangiatori principalmente vegetariani, vegetariani o vegani. Mentre la carne con moderazione è perfettamente sana, il consumo eccessivo di carne potrebbe non esserlo. Ad esempio, alcuni studi mostrano a elevata assunzione di carni lavorate e carni rosse è stato collegato a un aumento del rischio di mortalità e cancro del colon-retto.
  • La dieta paleo elimina zucchero aggiunto, cereali, fagioli / legumi e latticini.
  • La dieta cheto elimina sostanzialmente tutte le fonti di zucchero (sia zucchero naturale che aggiunto), frutta, cereali / legumi, verdure amidacee come patate e mais e prodotti caseari convenzionali a basso contenuto di grassi e dolcificati.
  • La dieta cheto è molto specifica sulla quantità di carboidrati che dovrebbero essere consumati ogni giorno (circa 20-30 grammi di carboidrati netti al giorno), poiché questo è importante per entrare nella chetosi nutrizionale.
  • Sulla dieta Paleo, l’obiettivo non è quello di entrare nella chetosi ma semplicemente di seguire una dieta sana ed equilibrata. La maggior parte delle persone che seguono la dieta Paleo non punta a mangiare una quantità molto specifica di carboidrati, a meno che non stiano anche “contando le macro” (la quantità di carboidrati, grassi e proteine ​​nella dieta).

Ecco le risposte alle domande più comuni che molte persone hanno sulla dieta Paleo vs keto:

Paleo è meglio di keto per dimagrire?

E ‘improbabile. La dieta cheto sembra essere più efficace in termini di promozione della perdita di grasso e di peso, poiché la chetosi fa sì che il grasso venga utilizzato per produrre energia. Detto questo, la dieta Paleo può anche portare alla perdita di peso poiché elimina gli alimenti trasformati e le calorie vuote, aumentando l’assunzione di proteine ​​e grassi che sono sazianti.

Che dire di Paleo vs cheto per l’infiammazione?

Entrambe le diete possono avere effetti anti-infiammatori. La dieta Paleo è popolare tra le persone con condizioni autoimmuni perché elimina molti allergeni comuni, come i latticini e il glutine. I chetoni (prodotti durante la chetosi) hanno anche effetti antinfiammatori, motivo per cui la dieta cheto è stata associata alla protezione contro le malattie croniche come l’Alzheimer, il diabete e persino il cancro.

Keto o Paleo sono migliori per atleti / culturisti?

In termini di cheto vs Paleo per il bodybuilding (o la costruzione dei muscoli), entrambe le diete possono funzionare per aiutare a migliorare le prestazioni atletiche, per promuovere la crescita della massa muscolare magra (o almeno prevenire lo spreco muscolare) e a accelerare la perdita di grasso. È un malinteso comune il fatto che non si possa costruire il muscolo sul cheto; un certo numero di studi ha scoperto che la chetosi non ha solo capacità di bruciare i grassi, ma la tendenza a preservare la massa muscolare magra anche durante la perdita di peso. Con un po ‘di allenamento di resistenza, è sicuramente possibile rimanere muscolari, magri e in forma durante la dieta Paleo o Keto.

Gli atleti possono preferire la dieta Paleo perché è un po ‘più alta nei carboidrati che possono alimentare gli allenamenti e aiutare con il recupero muscolare, ma d’altra parte, una volta che qualcuno viene “adattato al grasso” (o adattato al keto), tendono a sperimentare maggiore resistenza e potenza.

Quale dieta funziona meglio? Dipende da te!

Quando si tratta della dieta Paleo vs della dieta cheto, ecco la linea di fondo: entrambe sono diete sane che hanno molti benefici, tra cui perdita di peso / mantenimento, salute metabolica, immunità e altro ancora.

Non esiste un chiaro “vincitore” in termini di cheto vs Paleo, anche se è probabile che si verifichino risultati più rapidi di perdita di peso dalla chetosi. Tuttavia, a lungo termine, la dieta Paleo è un modo solido e sostenibile di mangiare, specialmente dopo aver terminato la dieta cheto o se ritieni che il cheto sia troppo difficile o restrittivo.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu