Frutta

Non annusare semplicemente le rose! Cinorrodi per il sollievo dell’artrite + 4 altri benefici

Cosa sono i cinorrodi? Sono l’accessorio, o falso frutto, di una pianta di rose e indovinate un po ‘: sono commestibili! E in realtà sono molto più di qualcosa che puoi mangiare: sono qualcosa che può fornire una grande spinta di nutrienti preziosi.

Il motivo per cui spesso vedi vitamina C con integratori di cinorrodi è dovuto al fatto che i cinorrodi sono naturalmente molto ricchi di vitamina C e forniscono anche molti altri composti vegetali attivi benefici come i fenoli, flavonoidi, acido ellagico e licopene, insieme ad altri nutrienti chiave come vitamina E e persino acidi grassi. (1)

I cinorrodi sono stati usati tradizionalmente come composti medicinali per il trattamento di un’ampia varietà di malattie. Quindi come possono migliorare la tua salute? Per cominciare, la ricerca sta puntando sulla capacità dei cinorrodi di fornire benefici anti-infiammatori, che sono particolarmente utili quando si tratta di sollievo dall’artrite. E questo è solo uno dei tanti benefici per la salute di cui imparerai di più se continui a leggere!

Origine dei cinorrodi e valori nutrizionali

Le rose sono principalmente native delle regioni temperate dell’emisfero settentrionale. I cinorrodi, chiamati anche rosa canina o rosa canina, sono una parte commestibile di un cespuglio di rose. Variano per dimensioni, forma e colore, ma sono spesso una sfumatura di arancione o rosso brillante.

Dove si trovano i cinorrodi? Si trovano nello stesso posto in cui si trovano i fiori e appaiono quando il fiore muore, ma non tutte le piante di rose producono cinorrodi e non tutte le fioriture si trasformano nel frutto. Quando compaiono, sembrano in qualche modo simili a una bacca sferica con un paio di frammenti di piume che escono dal fondo.

Che tipo di rose hanno i cinorrodi? Molte specie di rose producono cinorrodi commestibili, ma le rose rugosa (Rosa rugosa) sono noti soprattutto per i loro cinorrodi. (3)

Tutti i cinorrodi sono commestibili? Sia i cinorrodi che i petali di rosa sono commestibili.

Ci sono dei cinorrodi velenosi? Alcune specie della famiglia delle Rosaceae (rose) contengono glicosidi cianogenici, che hanno la capacità di produrre acido cianidrico altamente tossico se degradato dagli enzimi vegetali. (4) Quindi i semi di rosa canina possono contenere un precursore del cianuro, ma come con altri frutti, puoi rimuovere facilmente i semi. Prima di allarmarti, Mela anche i semi, insieme ai semi di albicocca, pesca e ciliegia, contengono cianuro. Tutti questi frutti appartengono alla famiglia delle rose. Ora, se ingerisci accidentalmente alcuni semi, non è letale, ma questi semi non sono qualcosa che vorresti consumare in grandi quantità. (5)

Un’oncia di rosa canina selvatica contiene circa: (6)

  • 45 calorie
  • <1 grammo di proteine
  • 10,7 grammi di carboidrati
  • 6,7 grammi di fibra
  • <1 gr di zucchero
  • 0 grammi di grassi
  • 119 milligrammi di vitamina C (199 percento DV)
  • 1217 unità internazionali di vitamina A (24 percento DV)
  • 0,3 milligrammi manganese (14 percento DV)
  • 7,3 microgrammi di vitamina K (DV 9 percento)
  • 1,6 milligrammi di vitamina E (8 percento di DV)
  • 47,3 milligrammi calcio (5 percento DV)
  • 19,3 milligrammi di magnesio (5 percento DV)
  • 120 milligrammi di potassio (3 percento DV)

5 vantaggi dei cinorrodi

La ricerca scientifica dimostra che ci sono molti benefici impressionanti per i cinorrodi, tra cui:

1. Booster immunitario

Il contenuto di vitamina C nei cinorrodi è molto impressionante, il che lo rende un’ottima scelta se si desidera rafforzare il sistema immunitario. Aumento sempre il mio vitamina C assunzione quando mi sento malandato, specialmente durante la stagione fredda e influenzale. Come sottolinea una recensione scientifica del 2014, la vitamina C – nota anche come acido ascorbico – è “essenziale per stimolare il sistema immunitario aumentando la forza e la protezione dell’organismo” ed è “importante in tutte le condizioni stressanti che sono legate all’infiammazione processi e coinvolgono l’immunità. ” (7)

2. Riduttore di obesità

Possono aiutare i cinorrodi trattare l’obesità naturalmente? Secondo alcune ricerche, forse! Uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, pubblicato nel 2015, ha esaminato gli effetti della supplementazione di rosa canina sui soggetti per 12 settimane. Durante questo periodo, i soggetti pre-obesi sono stati assegnati a due gruppi casuali e hanno ricevuto una compressa di placebo o 100 milligrammi di estratto di cinorrodo una volta al giorno con zero interventi dietetici.

I ricercatori hanno scoperto che l’assunzione giornaliera di estratto di rosa canina ha ridotto significativamente tutti i seguenti soggetti pre-obesi: area grassa totale addominale; area grassa viscerale addominale; peso corporeo; e indice di massa corporea. Queste riduzioni erano anche sostanzialmente più elevate rispetto al gruppo placebo. (8)

3. Assistente per l’artrite

Cinorrodi di Rosa Canina (noto anche come rosa canina) hanno dimostrato di alleviare i sintomi dell’artrite se assunti su base giornaliera. È stato dimostrato che il cinorrodonte blocca l’attivazione delle proteine ​​nelle cellule della cartilagine che può portare a una degradazione malsana del tessuto articolare. Questo rimedio a base di erbe ha anche dimostrato di avere effetti antinfiammatori e immunosoppressori diminuendo la chemiotassi, che è il trasporto delle cellule immunitarie nei tessuti. (9)

Nel corso degli anni ci sono stati numerosi studi che hanno rivelato la possibilità che i cinorrodi possano aiutare le persone che soffrono di artrite. Uno studio clinico randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco crossover pubblicato nel Giornale scandinavo di reumatologia esaminato gli effetti dei cinorrodi su 94 pazienti con artrosi dell’anca o del ginocchio. Alla metà dei pazienti sono stati somministrati cinque grammi di un rimedio a base di erbe ottenuto da una sottospecie di rosa canina (Rosa Canina) ogni giorno per tre mesi e l’altra metà ha ricevuto una quantità simile di placebo. Dopo tre settimane, il gruppo del cinorrodonte ha sperimentato una “riduzione significativa” del dolore rispetto al gruppo placebo. (10)

Altri studi hanno anche mostrato risultati simili nella riduzione dei sintomi dell’artrite, inclusi meno dolore e rigidità con l’integrazione di rosa canina. (11, 12)

4. Anti-Ager

Uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco, pubblicato nel 2015 sulla rivista Interventi clinici nell’invecchiamento ha confrontato la capacità della polvere di rosa canina contro astaxantina per migliorare i segni dell’invecchiamento, comprese le rughe. La polvere di rosa canina conteneva semi e gusci di frutta di rosa canina provenienti dal Rose Canina pianta. I soggetti avevano un’età compresa tra 35 e 65 anni e avevano le rughe sul viso. Per otto settimane, la metà dei soggetti ha consumato un prodotto standardizzato di rosa canina mentre l’altra metà ha assunto astaxantina.

Cosa hanno trovato? I soggetti in entrambi i gruppi di integrazione di cinorrodonte e astaxantina hanno avuto autovalutazioni positive del cambiamento. Il gruppo del cinorrodonte ha mostrato miglioramenti statisticamente significativi nelle rughe delle zampe di gallina, nell’umidità della pelle e nell’elasticità (con risultati simili nel gruppo dell’astaxantina). (13)

5. Anti-Cancro

I cinorrodi potrebbero essere un altro modo naturale per combattere alcuni tipi di cancro? Sembra possibile, secondo alcune ricerche fino ad oggi. Un tipo di tumore al seno noto come triplo negativo prevalente tra le giovani donne e quelle che sono afro-americane o ispaniche è una forma di cancro molto aggressiva che non risponde alla maggior parte dei trattamenti disponibili.

Durante uno studio in vitro (studio di laboratorio) pubblicato nel 2015 su Ricerca sul cancro scienziati del giornale hanno trattato colture di tessuti di triplo negativo afroamericano (HCC70, HCC1806) e luminale (HCC1500) linee cellulari di carcinoma mammario con diverse concentrazioni di estratto di cinorrodo. I risultati sono stati molto positivi: “Ciascuna delle linee cellulari di carcinoma mammario sono state trattate con estratti di cinorrodo (da 1 mg / ml a 25 ng / ml) hanno dimostrato una riduzione significativa della proliferazione cellulare”. Il pretrattamento delle linee cellulari tumorali con estratto di cinorrodo ha anche ridotto selettivamente MAPK e AKT, due enzimi noti per favorire la crescita cellulare nel carcinoma mammario triplo negativo. (14)

Storia e fatti interessanti

I cinorrodi sono il frutto di una pianta di rose e compaiono dopo la morte del fiore. Per centinaia di anni, sono stati un elemento dietetico chiave per i nativi del Nord America dove sono state trovate rose che crescono selvagge.

Quando l’importazione di agrumi fu limitata durante la seconda guerra mondiale, i cinorrodi divennero molto popolari in Gran Bretagna. Durante questo periodo storico, i volontari si riunivano per ore nei cinorrodi per la creazione dello sciroppo di rosa canina per il Ministero della Salute. Questo sciroppo verrebbe distribuito ai cittadini per motivi di salute con i bambini in cima alla lista delle priorità. (15)

Oltre allo sciroppo, vengono utilizzati anche in marmellate, gelatine, tisane, zuppe, bevande tra cui vino, torte e pane. (16)

Come usare i cinorrodi

Una dose standard di cinorrodi è da 5 a 10 grammi al giorno suddivisa in due dosi. Si consiglia di assumerlo durante i pasti. Sono state studiate dosi fino a 40 grammi. L’angoscia intestinale è l’effetto collaterale più comune di dosi elevate. (17)

C’è anche una versione in polvere, che è una forma popolare del supplemento rosa canina. Che cos’è la polvere di rosa canina? È semplicemente rosa canina essiccata e schiacciata. La ricerca ha dimostrato che la liofilizzazione e l’essiccazione sembrano preservare l’attività antiossidante dei cinorrodi ad alto livello. (18) Esistono anche capsule e compresse di cinorrodonte o integratori di vitamina C che includono cinorrodi.

C’è anche il tè al rosa canina, che può essere preparato con cinorrodi freschi o secchi, il che è un ottimo modo semplice per provare i cinorrodi.

Ti chiedi come raccogliere i cinorrodi e come mangiare i cinorrodi? Dovrebbero essere raccolti una volta che diventano di un vivace colore arancione o rosso. La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che è meglio sceglierli dopo il verificarsi del primo gelo dell’autunno perché questo tende ad aumentare la dolcezza del frutto.

Per uso topico, c’è anche olio di semi di rosa canina e ce ne sono molti fantastici benefici dell’olio di rosa canina.

Possibili effetti collaterali e interazioni

Gli effetti collaterali dei cinorrodi possono includere nausea, crampi allo stomaco, diarrea, vomito, costipazione, bruciore di stomaco, mal di testa, affaticamento e disturbi del sonno. Se assunto in dosi appropriate per via orale, il cinorrodonte in genere non ha effetti collaterali indesiderati.

Se sei in trattamento per qualsiasi condizione medica o stai attualmente assumendo farmaci, consulta sicuramente il tuo medico prima di prendere i cinorrodi.

I cinorrodi non sono in genere raccomandati per le seguenti persone: donne in gravidanza e in allattamento; diabetici; chiunque abbia una condizione emorragica o anemia falciforme; disturbi legati al ferro come emocromatosi, talassemia o anemia; e chiunque abbia la tendenza a sperimentare calcoli renali.

Se hai un deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (deficit di G6PD), a causa del loro alto contenuto di vitamina C, dosi elevate di cinorrodi possono aumentare il rischio di complicanze. Inoltre, le persone che hanno avuto in passato infarto, ictus o coaguli di sangue possono aumentare il rischio di coaguli di sangue se assumono i cinorrodi. Questo perché i fianchi contengono rugosina E, che si ritiene possa causare coaguli di sangue.

Le possibili interazioni “minori” con il cinorrodonte includono aspirina, trisalicilato di magnesio e salsalato. Le interazioni “moderate” possono includere fluidificanti del sangue come warfarin, alluminio (presente nella maggior parte degli antiacidi), litio, flufenazina ed estrogeni. (19)

Punti chiave dei cinorrodi

  • Un cinorrodonte è il frutto commestibile di una pianta di rosa e compaiono sulle piante di rose dopo la fioritura dei fiori.
  • Sono straordinariamente ricchi di importanti nutrienti come vitamina C, beta carotene, manganese, vitamina K e vitamina E.
  • Sono anche ricchi di sostanze fitochimiche benefiche come flavonoidi e fenoli.
  • I cinorrodi vengono raccolti meglio dopo il primo gelo dell’autunno e possono essere utilizzati per preparare tè e altre ricette di rosa canina.

5 possibili vantaggi del cinorrodonte

  1. Rafforzare il sistema immunitario
  2. Ridurre il grasso corporeo e il peso corporeo nelle persone pre-obese
  3. Migliorare i sintomi dell’artrite
  4. Diminuendo i segni dell’invecchiamento come le zampe di gallina
  5. Forse agisce come sostanza anticancro naturale, in particolare nel carcinoma mammario triplo negativo

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu