Erbe e spezie

Caprifoglio: 6 usi e benefici di questa pianta da giardino comune

Mangiare caprifogli da bambino probabilmente fa scattare dei bei ricordi, ma sapevi che in questo delizioso fiore c’è molto di più del suo sapore dolce e del suo aroma sorprendente? Honeysuckle in realtà migliora in modo impressionante la salute. I fiori, i semi e le foglie della pianta hanno molti usi medicinali.

Per cosa può essere usato il caprifoglio? Gli usi sono ampi e includere:

  • Infezioni del tratto respiratorio superiore, inclusi raffreddori, influenza e polmonite
  • Altre infezioni virali e batteriche
  • Disturbi digestivi tra cui dolore e infiammazione dell’intestino tenue (enterite)
  • Mal di testa e febbre
  • Disturbi urinari
  • Diabete
  • Artrite

Che cos’è il caprifoglio?

Caprifogli (lonicera) Sono piante da giardino comuni con fiori altamente profumati. Esistono centinaia di specie che crescono in tutto il mondo, principalmente nei climi temperati. Tutte le piante appartengono al genere lonicera della famiglia Caprifoliaceae.

Il caprifoglio ha un buon odore? Probabilmente conosci già la risposta a questa domanda. Con un dolce aroma floreale simile al profumo, è sempre piacevole catturare un soffio di un caprifoglio. Può essere una sorpresa che questa pianta ben nota abbia anche molti potenziali benefici per la salute.

6 Usi e benefici del caprifoglio

1. Proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti

Non tutte le bacche di caprifoglio sono sicure da consumare, ma Lonicera caerulea ha bacche commestibili che gli studi di ricerca dimostrano di avere proprietà salutari potenti e impressionanti. Per cominciare, sono molto in alto antiossidanti che combattono le malattie. Un altro Studio 2017 utilizzando animali pubblicati nel Journal of Agriculture and Food Chemistry punta verso l’abilità di Lonicera caerulea polifenoli di bacche per modulare l’infiammazione, che può equivalere a molti più benefici potenziali poiché sappiamo che l’infiammazione è alla radice della maggior parte delle malattie.

2. Potenziamento immunitario e antivirale

Il caprifoglio giapponese (Lonicera japonica) è una varietà comunemente usata nella medicina tradizionale cinese. Ha fiori giallo-bianchi e bacche nere. In un Studio di ricerca 2018, queste bacche di caprifoglio hanno dimostrato la loro capacità di aiutare la funzione del sistema immunitario. Le bacche sono state in grado di agire come agenti immunomodulatori per topi immunosoppressi e hanno aumentato significativamente l’attività delle cellule killer naturali. Cellule killer naturali (noti anche come cellule NK) sono un tipo di globuli bianchi che hanno la capacità di uccidere virus e cellule tumorali.

3. Profumo naturale

Come l’olio essenziale di neroli, il profumo dei caprifogli è un sorprendente profumo naturale in sé e per sé. Può essere difficile trovare un olio essenziale di caprifoglio puro, ma se riesci a trovarne uno, crea un incredibile profumo personale mescolato con un po ‘di olio vettore come l’olio di cocco. È anche un’aggiunta edificante a diffusori, vasche da bagno e prodotti per la pulizia fai-da-te e spray per la biancheria.

4. Salute orale

I caprifogli sono talvolta un ingrediente nei gargarismi e nei collutori naturali a causa delle loro proprietà astringenti e antibatteriche. Per creare un collutorio fatto in casa, puoi combinare e far bollire due tazze d’acqua con una mezza tazza di foglie di caprifoglio fresche. Una volta che la miscela bolle, riduci il fuoco e fai sobbollire per altri cinque minuti. Naturalmente, non mettere la miscela in bocca fino a quando non si è completamente raffreddato.

5. Diabete

Uno studio di ricerca pubblicato nel 2015 rivela come il caprifoglio può avere il potenziale per aiutare le persone con diabete di tipo 2. Ricercatori amministrati Lonicera japonica a ratti diabetici per quattro settimane alla dose di 100 mg / kg. Dopo quattro settimane di questo trattamento, Lonicera japonica diminuzione dei livelli elevati di glucosio nel sangue e resistenza all’insulina nei soggetti animali. Nel complesso, i risultati dello studio mostrano gli effetti antidiabetici di questa varietà di caprifoglio nei ratti diabetici di tipo 2.

Un altro studio di ricerca pubblicato nel 2014 dimostra come un estratto di Lonicera japonica possiede potenti capacità antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre la gravità della nefropatia diabetica. L’estratto delle parti aeree in fiore ha inibito la problematica risposta infiammatoria che porta alla nefropatia.

6. Artrite

Sembra che le proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti del caprifoglio menzionate in precedenza lo rendano un rimedio naturale che potrebbe essere in grado di aiutare le persone che soffrono di artrite. Uno studio di ricerca pubblicato in Il diario degli alimenti funzionali evidenzia i composti fenolici trovati nelle bacche del Lonicera caerulea pianta.

Questo studio è stato somministrato per via orale Lonicera caerulea estratto a soggetti animali con artrite indotta da adiuvante e osservata una soppressione nella produzione di enzimi infiammatori nella milza. Enzimi antiossidanti benefici tra cui superossido dismutasi (SOD) e glutatione perossidasi (GPx) sono stati anche recuperati dopo la somministrazione dell’estratto mentre le transaminasi (spesso denominate enzimi epatici) sono state inibite. Ciò è significativo poiché gli enzimi epatici elevati si trovano spesso in pazienti con vari tipi di artrite, tra cui l’artrite reumatoide e l’artrite psoriasica.

Caprifoglio in medicina tradizionale

Nella medicina tradizionale cinese (MTC), il fiore del caprifoglio si collega con i meridiani del polmone, dello stomaco e dell’intestino crasso. È anche considerato avere proprietà fredde, il che lo rende un ottimo rimedio naturale per rimuovere il calore dal corpo e le tossine. I professionisti della MTC usano il fiore sia internamente che esternamente per una varietà di condizioni di salute tra cui infezioni della pelle, ulcere, febbri e condizioni infiammatorie.

I nativi americani erano noti per far bollire le foglie fresche del caprifoglio con acqua da usare sulle ferite per incoraggiare la guarigione.

Svantaggi del caprifoglio

Un caprifoglio è velenoso? In genere si consiglia cautela quando si ingeriscono le foglie o gli steli dei caprifogli perché contengono saponine, che possono essere pericolose se assunte in quantità sufficienti.

Sebbene i caprifogli non siano generalmente considerati molto tossici, è importante assicurarsi che tu e i tuoi animali domestici evitiate di consumare nessuno dei tipi velenosi di caprifogli. In grandi quantità, il consumo di parti di piante velenose può causare gravi malattie. Se ritieni che tu o il tuo animale domestico abbiate consumato una pianta velenosa di qualsiasi varietà, cercate immediatamente assistenza medica di emergenza.

Esistono molti caprifogli originari del Nord America, ma alcuni sono stati importati dall’Asia. Varietà asiatiche come Caprifogli giapponesi (Lonciera japonica) sono considerati invasivi in ​​molti stati americani e possono ammassare altre piante. Il caprifoglio uccide gli alberi? Lonciera japonica può anche crescere e strettamente intorno al tronco degli alberi, probabilmente causando la morte dell’albero.

Caprifoglio contro Jasmine contro Catnip contro Poison Sumac

Sia il caprifoglio che il gelsomino crescono come una vite e sprigionano incredibili profumi naturali. Mentre ci sono diverse specie commestibili di caprifogli, l’unica specie di gelsomino che è commestibile è Jasminum sambac. Tutti di altre specie di gelsomino sono velenosi. Come i caprifogli, molti prodotti cosmetici usano il profumo del gelsomino.

Confrontare i caprifogli con l’erba gatta può sembrare strano, ma i caprifogli possono essere un sostituto di questa erba che fa impazzire molti, ma non tutti i gatti. I caprifogli sono noti per suscitare una risposta nei gatti che non rispondono alla catnip. Lo specifico varietà amante dei gatti è Lonicera tatarica o caprifogli tatari.

Caprifogli e sommacco velenoso possono entrambi crescere invasivamente nel Nord America. Mentre il sommacco velenoso è sempre generalmente considerato velenoso per l’uomo, molte varietà di caprifogli sono state utilizzate in modo sicuro sia internamente che esternamente per secoli.

Dove trovare e come coltivare il caprifoglio

Se non hai accesso a caprifogli freschi, puoi trovare varietà essiccate in alcuni mercati asiatici o fornitori di erbe online. I negozi di salute sono un altro posto dove potresti trovare il caprifoglio sotto forma di polveri, infusi e decotti.

Crescere e prendersi cura dei caprifogli è abbastanza facile. Fisicamente parlando, ci sono due tipi principali di caprifoglio, uno scalatore o una vite e un cespuglio / arbusto di caprifoglio. Gli scalatori si comportano bene in un terreno fertile e umido ma ben drenato e produrranno più fiori se la cima della vite è in pieno sole. Un arbusto di caprifoglio funziona bene anche in terreni ben drenati, ma può essere piantato in pieno sole o in parziale ombra.

Il caprifoglio di corallo è un’ottima scelta se stai cercando di attirare colibrì nel tuo cortile. Questa varietà di vite caprifoglio ha foglie verdi e fiori color corallo. Il caprifoglio di corallo ha anche frutti di caprifoglio rosso vivo. Il caprifoglio del Capo è un’altra opzione che puoi coltivare che ha fiori dai colori vivaci, attirando colibrì e farfalle. Il caprifoglio di Bush è un arbusto che si diffonde che può crescere fino a 20 piedi di altezza con fiori che cambiano da bacche bianche a gialle e rosse. Se vuoi una pianta che fornisce frutti commestibili, il caprifoglio L’arbusto (Lonicera caerulea) è una scelta perfetta. Cresce bene in pieno sole nelle zone da due a sette.

Se non hai molto spazio, alcune varietà di caprifoglio possono crescere bene in contenitori purché abbiano abbastanza acqua e cibo vegetale. Ricorda solo di fornire un traliccio per la vite del tuo contenitore o di far appendere la pianta in un cestino. La potatura è una buona pratica che aiuta i caprifogli a crescere meglio.

Come potare il caprifoglio? È possibile eseguire alcune potature di manutenzione di base utilizzando le lamine di potatura taglienti per tagliare eventuali parti morte della vite. Dopo che la pianta fiorisce in primavera e i fiori si sono estinti, puoi usare le cesoie per potare per tagliare le punte degli steli. Ciò può favorire una migliore crescita nella successiva stagione di fioritura.

Fatti interessanti

Le essenze floreali o i rimedi floreali sono infusioni prodotte dalla parte fiorita di una pianta. Essendo un’essenza floreale, i caprifogli sono considerati utili se vuoi lasciar andare i vecchi ricordi e andare avanti con la tua vita. I praticanti che usano essenze floreali dicono anche che è un fiore che può aiutare invecchiare con grazia ed essere più coraggiosi. Con il suo delizioso profumo, il caprifoglio è spesso il profumo in primo piano in una varietà di prodotti cosmetici tra cui lozioni, saponi e profumi.

Precauzioni

Al momento non esiste un dosaggio standard di caprifoglio. Una dose appropriata dipende da diversi fattori, tra cui lo stato di salute di un utente.

Il caprifoglio è sicuro? Può essere sicuro per uso umano interno ed esterno fintanto che stai usando una varietà / parte della pianta non velenosa. Sintomi di avvelenamento comprendono mal di stomaco, diarrea, battito cardiaco irregolare e vomito. Questi effetti collaterali indesiderati sono in genere lievi e si verificano solo con l’ingestione di grandi quantità di pianta.

È anche fondamentale non avere alcuna condizione e non assumere alcun farmaco. Se sei incinta, stai allattando, hai una condizione medica o stai attualmente assumendo farmaci, consulta il tuo medico prima di usare il caprifoglio.

Secondo WebMD, si consiglia di smettere di usare il caprifoglio almeno due settimane prima dell’intervento perché potrebbe rallentare la coagulazione del sangue. Per le persone allergiche a questa famiglia di piante, il contatto della pelle con i caprifogli può causare un’eruzione cutanea.

Il caprifoglio è velenoso per i cani? Sì, ogni parte della pianta è altamente tossico per i cani. Se ritieni che il tuo cane o qualsiasi altro animale domestico sia stato avvelenato, cerca cure veterinarie immediate.

Honeysuckle è noto per interagire con farmaci che rallentano la coagulazione del sangue (farmaci anticoagulanti / antipiastrinici). Poiché il caprifoglio può rallentare la coagulazione del sangue, assumerlo con farmaci che rallentano anche la coagulazione può aumentare il rischio di lividi e sanguinamento. Consultare il proprio medico prima di iniziare l’uso.

Pensieri finali

  • Il caprifoglio è commestibile? Controlla una guida delle piante per assicurarti che i tuoi caprifogli locali siano sicuri per l’uso. Alcune varietà commestibili includono Lonicera japonica, Lonicera periclymenum e Lonicera ciliosa.
  • I praticanti della medicina tradizionale cinese usano comunemente Lonicera japonica per la rimozione di calore e tossine dal corpo.
  • La ricerca dimostra le potenti capacità antinfiammatorie, antiossidanti, immunostimolanti, antivirali e antitumorali dei caprifogli.
  • È noto che l’uso medicinale dei caprifogli si verifica per i seguenti problemi di salute: infezioni del tratto respiratorio superiore inclusi raffreddori, influenza e polmonite, altre infezioni virali e batteriche, disturbi digestivi tra cui dolore e infiammazione dell’intestino tenue (enterite), mal di testa e febbre, disturbi urinari, diabete e artrite.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu