Vitamine e minerali

20 migliori alimenti ricchi di rame e loro benefici

Sappiamo che il rame è comunemente usato nell’idraulica, nell’elettronica e nella gioielleria, ma sapevi che è anche responsabile di importanti funzioni biologiche? Infatti, già nel 400 a.C., Ippocrate avrebbe prescritto composti di rame per il trattamento delle malattie. Chiaramente, ha capito che abbiamo bisogno del rame per mantenere la nostra salute e svilupparci correttamente. E poiché non possiamo produrre rame da soli, per evitare dobbiamo fare affidamento su alimenti ricchi di rame carenza di rame.

Il rame è un minerale traccia, il che significa che è necessario in una quantità molto piccola per la crescita e lo sviluppo. Il suo ruolo principale è quello di aiutare a formare l’emoglobina e il collagene nel corpo, ma è anche importante per la funzione di numerosi enzimi e proteine ​​che sono coinvolti nel metabolismo energetico, nella sintesi del DNA e nella respirazione.

L’omeostasi del rame è molto importante, poiché assumere troppo o troppo poco del minerale può causare gravi problemi di salute. Quindi gli adulti dovrebbero scegliere di consumare circa 0,9 milligrammi di rame al giorno, cosa che può essere fatta facilmente mangiando da una a due porzioni di cibi ricchi di rame come parte della tua dieta sana.

I 20 migliori alimenti ricchi di rame

  1. Fegato di manzo: 1 oncia: 4 milligrammi (200 percento DV)
  2. Cioccolato fondente: 1 bar: 1,8 milligrammi (89 percento DV)
  3. Semi di girasole: 1 tazza con scafo: 0,8 milligrammi (41 percento DV)
  4. Anacardi: 1 oncia: 0,6 milligrammi (31 percento DV)
  5. Ceci: 1 tazza: 0,6 milligrammi (29 percento DV)
  6. Uva passa: 1 tazza: 0,5 milligrammi (25 percento DV)
  7. Lenticchie: 1 tazza: 0,5 milligrammi (25 percento DV)
  8. Nocciole: 1 volta: 0,5 milligrammi (25 percento DV)
  9. Albicocche secche: 1 tazza: 0,4 milligrammi (22 percento DV)
  10. Avocado: 1 avocado: 0,4 milligrammi (18 percento DV)
  11. Semi di sesamo: 1 cucchiaio: 0,4 milligrammi (18 percento DV)
  12. Quinoa: 1 tazza, cotta: 0,4 milligrammi (18 percento DV)
  13. Cime di rapa: 1 tazza, cotta: 0,4 milligrammi (18 percento DV)
  14. Melassa nera: 2 cucchiaini: 0,3 milligrammi (14 percento DV)
  15. Funghi shiitake: 1 oncia: 0,3 milligrammi (14 percento DV)
  16. Mandorle: 1 oncia: 0,3 milligrammi (14 percento DV)
  17. Asparago: 1 tazza: 0,3 milligrammi (13 percento DV)
  18. Cavolo: 1 tazza, crudo: 0,2 milligrammi (10 percento DV)
  19. Formaggio di capra: 1 oncia, semi-morbido: 0,2 milligrammi (8 percento DV)
  20. Semi di chia: 1 oncia (28 grammi): 0,1 milligrammi (3 percento DV)

Importanza del rame: benefici del rame e segni di carenza di rame

Il rame è un minerale importante perché favorisce la salute delle nostre ossa, nervi e sistema scheletrico. È anche essenziale per la produzione di emoglobina e globuli rossi ed è necessario per il corretto utilizzo di ferro e ossigeno nel nostro sangue.

Dobbiamo mangiare cibi ricchi di rame perché il corpo non può produrre il minerale stesso e usa frequentemente il rame, senza essere in grado di immagazzinarlo in quantità sufficienti.

Una carenza di rame provoca globuli rossi scarsamente formati, il che è problematico perché i globuli rossi forniscono ossigeno ai tessuti del nostro corpo. Non ottenere abbastanza rame può causare gravi problemi di salute e possono manifestarsi i seguenti sintomi di carenza di rame:1)

  • stanchezza o bassi livelli di energia
  • pallore
  • bassa temperatura corporea
  • anemia
  • ossa deboli e fragili
  • calvo o diradamento dei capelli
  • perdita di peso inspiegabile
  • infiammazione della pelle
  • sistema immunitario indebolito
  • dolore muscolare
  • dolori articolari

La carenza di rame è molto più comune nelle popolazioni malnutrite dove le persone non consumano abbastanza calorie e non sono in grado di assumere abbastanza alimenti ricchi di rame nella loro dieta. Nei paesi sviluppati, alcune persone sono maggiormente a rischio di carenza di rame, compresi i bambini che vengono nutriti solo con latte di mucca, i neonati prematuri, i bambini con problemi digestivi prolungati e gli adulti che soffrono di sindromi da malassorbimento, come celiachia o la malattia di Crohn.

Per evitare una carenza di rame, è importante che l’assunzione di rame rimanga in equilibrio zinco e livelli di ferro. Se ne consumi troppo, può far sbilanciare gli altri livelli minerali. Le persone che stanno integrando con zinco o ferro hanno un rischio maggiore di carenza di rame e devono essere consapevoli di questa precauzione.

Malattia di Menkes o sindrome è una rara malattia genetica che colpisce i livelli di rame nel tuo corpo. I sintomi della sindrome di Menkes includono l’incapacità di ingrassare, l’incapacità di prosperare, ritardi nello sviluppo, debolezza muscolare, disabilità intellettiva, convulsioni, caduta del viso e capelli ricci, sottili e scoloriti. I sintomi di solito si sviluppano durante l’infanzia e in genere si notano prima con i cambiamenti dei capelli. Una forma meno grave di Menkes si chiama sindrome del corno occipitale, che di solito inizia nella prima infanzia. Per alcuni bambini con sindrome di Menkes o del corno occipitale, il trattamento precoce con rame può migliorare la loro prognosi. (2)

Un’altra rara condizione ereditaria che influenza i livelli di rame nel tuo corpo è Malattia di Wilson. Ma a differenza della malattia di Menkes che non consente al corpo di assorbire correttamente il rame, la malattia di Wilson impedisce al corpo di rimuovere il rame in più. Questo è pericoloso perché i nostri corpi hanno solo bisogno di una piccola quantità di rame per rimanere in salute e quando troppo rame si accumula nel corpo, può diventare velenoso e può causare danni agli organi potenzialmente letali nel tempo. (3)

7 benefici degli alimenti ricchi di rame

  1. Aumenta la salute del cervello
  2. Promuovere pelle, capelli e occhi sani
  3. Promuovere il mantenimento dell’energia e prevenire l’anemia
  4. Consentire una crescita e uno sviluppo adeguati
  5. Rafforzare le ossa
  6. Sostieni il tuo metabolismo
  7. Sostieni l’immunità

1. Aumenta la salute del cervello

Gli alimenti ad alto contenuto di rame stimolano i processi mentali di livello superiore e il funzionamento mentale. Sono considerati alimenti per il cervello perché il rame aiuta ad abilitare determinati percorsi neuronali che promuovono il pensiero immediato. Una mancanza di rame durante la crescita può comportare uno sviluppo incompleto del cervello e dei nervi.

La ricerca mostra anche che una carenza di rame può essere associata all’insorgenza di Il morbo di Alzheimer. Sebbene i dati siano mescolati, con alcuni studi che suggeriscono che una quantità insufficiente di rame può portare all’Alzheimer e altri che indicano che il sovraccarico di rame può essere responsabile, è chiaro che il rame svolge effettivamente un ruolo nello sviluppo di questa malattia neurodegenerativa. (4)

Uno studio del 2008 condotto dal Dipartimento di Medicina Interna e Farmacologia, Fisiologia e Terapia nel Nord Dakota ha scoperto che un basso stato di rame era associato a una riduzione della cognizione e all’aumento del liquido cerebrale e spinale che potrebbe servire come causa plausibile della malattia di Alzheimer. (5)

2. Promuovere la salute della pelle, dei capelli e degli occhi

Il rame è fondamentale per il corretto funzionamento di quasi tutti i tessuti del corpo umano, compresa la pelle, ed è un potente antiossidante che protegge le cellule dai danni dei radicali liberi. Può aiutare a ridurre la comparsa di rughe e macchie dell’età, migliorare la guarigione delle ferite e può persino migliorare sintomi di degenerazione maculare. Il rame migliora la salute della pelle aiutando a costruire collagene, una sostanza presente nel tessuto connettivo che migliora l’aspetto e l’elasticità della pelle. (6, 7)

Inoltre, sapevi che il rame ha un ruolo nello sviluppo della melanina? Abbiamo bisogno di livelli adeguati di rame per darci il nostro pigmento naturale e la consistenza della nostra pelle, capelli e occhi. Il rame aiuta anche a evitare che i capelli si assottiglino e diventino grigi.

3. Promuovere il mantenimento dell’energia e prevenire l’anemia

Il rame svolge un ruolo nella sintesi dell’adenosina trifosfato, o ATP, la molecola primaria di accumulo di energia nei nostri corpi. Studi su animali e di laboratorio suggeriscono che senza un adeguato rame, i mitocondri (il produttore di energia della cellula) non sono in grado di produrre adeguatamente ATP, il che può farci sentire letargici e stanchi. (8)

Il rame ci aiuta a utilizzare correttamente il ferro, il che aiuta a ridurre l’anemia che può influenzare i livelli di energia. Il rame aiuta a liberare il ferro nel fegato, quindi è meno probabile che tu abbia una carenza, che può portare a sintomi di anemia come affaticamento e dolori muscolari. (9)

4. Consentire una crescita e uno sviluppo adeguati

Nei paesi in cui la malnutrizione rappresenta un grave problema e, di conseguenza, la carenza di rame è più comune, i bambini possono osservare gli effetti negativi di uno sviluppo scarso e di una crescita stentata. Questo perché il rame è responsabile della corretta ossigenazione dei globuli rossi e quando si ha una carenza, le cellule, i tessuti e gli organi non ricevono abbastanza ossigeno.

La ricerca mostra che la carenza di rame (e ferro) durante la gravidanza può portare a gravi conseguenze, tra cui lo sviluppo fetale anormale. Questi problemi possono persistere nell’età adulta, causando potenzialmente condizioni di salute mentale, ipertensione e obesità. Questo è il motivo per cui gli alimenti ricchi di rame sono una parte importante di a dieta per la gravidanza. (10, 11)

5. Rafforzare le ossa

Il rame ha un ruolo nel mantenimento della salute delle ossa, motivo per cui una carenza di rame può causare anomalie scheletriche, come osteoporosi. Il rame rafforza le ossa promuovendo la formazione ossea e la mineralizzazione scheletrica e aumentando l’integrità del tessuto connettivo.

Secondo una recensione pubblicata in Casi clinici nel metabolismo minerale e osseo, i pazienti anziani con fratture hanno mostrato livelli sierici di rame significativamente più bassi rispetto ai partecipanti che fungevano da controlli. Inoltre, le donne in post-menopausa con alti livelli sierici di rame e calcio avevano una maggiore densità ossea lombare rispetto a quelle con bassi livelli di calcio e rame. (12)

6. Sostieni il tuo metabolismo

Il rame svolge un ruolo importante in fino a 50 diverse reazioni enzimatiche metaboliche necessarie mantenere attivo il metabolismo senza intoppi. I ricercatori della UC Berkeley e del Berkley Lab hanno scoperto che il rame ha un ruolo chiave nel metabolizzare il grasso. Utilizzando un modello murino, il rame è risultato essenziale per la scomposizione delle cellule adipose in modo che possano essere utilizzate per produrre energia. (13)

Anche il rame ha un ruolo nel metabolismo del ferro. Mangiare abbastanza cibi ricchi di rame è necessario per il normale metabolismo del ferro, motivo per cui l’anemia è un segno di carenza di rame.

7. Supportare l’immunità

Il rame svolge un ruolo importante nella funzione del sistema immunitario e le persone con carenza di rame possono ammalarsi più frequentemente del solito. Studi su animali e di laboratorio dimostrano che la carenza di rame porta ad una maggiore suscettibilità alle infezioni batteriche e alla compromissione della funzione dei neutrofili (un tipo di globuli bianchi). Aiutare rafforzare il sistema immunitario naturalmente, assicurati di consumare abbastanza alimenti ricchi di rame ogni giorno. (14)

Come ottenere più rame nella dieta

Di solito, una dieta variata fornisce abbastanza rame per soddisfare la dose giornaliera raccomandata di 900 microgrammi (o 0,9 milligrammi) al giorno per uomini e donne adulti. Gli alimenti più ricchi di rame includono carni d’organo, verdure a foglia verde, noci e semi, fagioli e alcune verdure. Consumare una o due porzioni di questi alimenti ad alto contenuto di rame dovrebbe mantenerti a livelli sierici di rame sani.

Il rame si ottiene anche attraverso l’acqua potabile perché viene utilizzato in molti tubi che trasportano l’acqua nella tua casa, il che consente a una piccola quantità di filtrare nel tuo approvvigionamento idrico. Questo in realtà ti aiuta a consumare abbastanza rame, così come mangiare cibi che vengono cotti in pentole e padelle in ghisa che sono fatti con rame naturale.

Precauzioni e tossicità del rame

Sappiamo che il rame è un minerale essenziale che è necessario in piccole quantità per il corretto funzionamento del corpo, ma consumare troppo rame può essere pericoloso e può persino portare a tossicità per il rame. Quindi, se ti stai chiedendo, “Il rame fa male agli umani?” – la risposta è che potrebbe essere se consumato in quantità elevate.

Secondo una ricerca pubblicata in Recensioni di ricerca medica, “Livelli elevati di rame sono stati trovati in molti tipi di tumori umani, tra cui prostata, mammella, colon, polmone e cervello”. (15) I chelanti di rame sono usati nel trattamento di questi tipi di tumori come molecole anti-angiogeniche.

Sebbene la tossicità da rame sia possibile, è rara nella popolazione generale. L’approvvigionamento di acqua contaminata o la contaminazione delle bevande che vengono immagazzinate in contenitori contenenti rame possono provocare avvelenamenti da rame. Ecco perchè tazze di rame tossico non dovrebbe essere usato per i tuoi muli di Mosca, poiché consentono al rame di penetrare nella tua bevanda.

L’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti e l’Organizzazione mondiale della sanità hanno fissato valori guida per il rame nell’acqua potabile rispettivamente a 1,3 milligrammi per litro e 2 milligrammi per litro, al fine di proteggere le persone dall’avvelenamento da rame attraverso la nostra acqua potabile. (16, 17)

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, i livelli di rame nelle acque superficiali e sotterranee sono generalmente molto bassi, ma alti livelli di rame possono penetrare nell’ambiente attraverso attività agricole, minerarie, manifatturiere e rilasci di acque reflue in laghi e fiumi. (18)

Se hai alti livelli di rame nella tua acqua, che possono essere controllati laboratori certificati che analizzano l’acqua potabile, non è possibile ridurre i livelli di rame riscaldando o bollendo l’acqua. Potresti prendere in considerazione l’uso di un trattamento dell’acqua, come l’osmosi inversa, la distillazione, l’ultra-filtrazione e lo scambio ionico, per rimuovere il rame dalla tua riserva idrica. Inoltre, se si è esposti al rame attraverso i propri impianti idraulici, è una buona idea lavare il sistema dell’acqua lasciando scorrere l’acqua (da ciascun rubinetto) per almeno 15 secondi prima di utilizzarlo.

Per le persone che hanno ingerito troppo rame, i sintomi della tossicità del rame includono generalmente nausea, vomito, diarrea e dolore addominale. Questo è il modo in cui il tuo corpo espelle naturalmente il sovraccarico di rame. L’avvelenamento da rame può anche portare a danni al fegato e insufficienza renale in casi gravi.

Potresti anche notare una carenza di rame nelle piante, che provoca acrobazie nelle piante e avvizzimento. Possono verificarsi anche il dieback di steli e ramoscelli e l’ingiallimento delle foglie. Molte piante, tuttavia, hanno strategie naturali che vengono utilizzate per rispondere alla carenza di rame, come la regolazione dell’assorbimento del rame nelle cellule della radice e dei livelli di proteine ​​del rame. (19)

Pensieri finali

  • Il rame è un minerale traccia che è necessario in piccole quantità per una corretta crescita e sviluppo, insieme alla produzione di emoglobina e globuli rossi.
  • Il rame è coinvolto in un massimo di 50 diverse reazioni enzimatiche metaboliche, necessarie per il corretto utilizzo di ferro e ossigeno nel nostro sangue, promuove il mantenimento dell’energia e sostiene la salute dei nostri sistemi neurologici e scheletrici.
  • È importante attenersi alla RDA per il rame, poiché consumare troppo o troppo poco può essere problematico. La tossicità del rame nell’uomo è possibile quando i livelli diventano troppo alti.
  • Per aggiungere più rame alla tua dieta ed evitare una carenza, mangia i seguenti alimenti ricchi di rame: fegato di manzo, cioccolato fondente, albicocche secche, semi di girasole, anacardi, ceci, uva passa, lenticchie, nocciole, mandorle, funghi shiitake, avocado , semi di sesamo, quinoa, cime di rapa, melassa nera, asparagi, cavoli, formaggio di capra e semi di chia.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu