Oli e grassi

11 migliori grassi sani per il tuo corpo

Hai paura dei grassi? Se è così, non sei solo. Il grasso negli alimenti è stato diffamato in Italia negli ultimi decenni, poiché i cibi a basso contenuto di grassi e quelli non grassi sono diventati la norma e ci è stato detto che tagliare anche i grassi sani dalla dieta ci avrebbe aiutato a ottenere il corpo che vogliamo. In realtà, è una delle più grandi bugie nutrizionali che il pubblico abbia mai raccontato nel corso della storia.

In altre parti del mondo, il grasso è sempre stato il benvenuto a tavola. Nell’UE, però, ci stiamo rendendo conto solo ora della verità: non tutti i grassi sono creati allo stesso modo. Il nostro corpo ha bisogno di grassi – più precisamente, ha bisogno di grassi sani. E come diete ad alto contenuto di grassi come la dieta chetogenica continuano a guadagnare popolarità diffusa, sempre più persone sono desiderosi di sapere quali grassi si qualificano come sani.

Quindi cosa conta come grasso, qual è la differenza tra grassi saturi e insaturi e come puoi essere sicuro di avere abbastanza grassi sani nella tua dieta? Continuate a leggere per un elenco di grassi sani e perché si consiglia di aggiungerli alla vostra dieta.

Cosa sono i grassi sani?

I grassi sono una parte importante della dieta, ma non tutti i grassi hanno gli stessi effetti sulla salute. Mentre i grassi buoni possono effettivamente abbassare i livelli di colesterolo, aumentare la funzione del cervello e sostenere la sazietà, il riempimento di grassi malsani può contribuire alla malattia cronica e l’aumento di peso.

Una buona regola empirica è quella di stare alla larga dai grassi altamente trasformati che vengono pompati pieni di additivi e ingredienti malsani. Raffinati oli vegetali, carni lavorate e snack come patatine fritte, cracker e prodotti da forno sono generalmente ad alto contenuto di grassi trans che causano malattie e ostruzioni delle arterie che dovrebbero essere evitati a tutti i costi.

Al contrario, la chiave per trovare grassi sani da mangiare è di cercare ingredienti non lavorati e naturalmente ad alto contenuto di grassi. Avocado, latticini integrali, olio d’oliva e pesce grasso sono solo alcuni degli alimenti con grassi sani che possono aiutare la vostra salute.

In che modo Fat ha avuto un brutto colpo? Verità sui grassi

Quindi, come hanno iniziato i grassi nella lista dei cattivi? Dopo la seconda guerra mondiale, sono iniziate le ricerche che sembravano collegare gli alimenti con grassi saturi, come uova e carne rossa, alle malattie coronariche. Negli anni ’60, l’American Heart Association aveva raccomandato alle persone di ridurre l’assunzione di grassi e, nel 1976, il Senato degli Stati Uniti tenne una serie di riunioni del comitato sull’argomento. Le successive linee guida alimentari sostenevano di mangiare meno grassi saturi e più carboidrati, innescando una guerra ai grassi.

Mentre le linee guida chiedevano più carboidrati sotto forma di frutta, verdura e cereali integrali, ciò che l’americano medio capiva era che i carboidrati – qualunque tipo di carboidrati – erano buoni (anche carboidrati raffinati!) e tutto il grasso era cattivo. L’industria alimentare si avventò e gli alimenti ricchi di carboidrati e poveri di grassi divennero la norma. Gli scaffali dei negozi di alimentari e i frigoriferi furono presto rivestiti con oggetti a basso contenuto di grassi che venivano confezionati con zucchero per aiutare a migliorare il sapore. Non a caso, entrambi a dipendenza da zucchero così come un’epidemia di obesità in America è iniziata subito dopo che le diete povere di grassi sono diventate la raccomandazione standard.

Il problema? Nessuno degli studi ha effettivamente collegato le diete ricche di grassi alle malattie cardiache. In effetti, numerosi studi hanno da allora sfatato il mito, dimostrando che il grasso saturo nella dieta non è associato ad un aumentato rischio di malattie coronariche o malattie cardiovascolari. (1)

Inoltre, studi successivi hanno anche scoperto che la raccolta dei giusti tipi di grassi e l’aggiunta di cibi ricchi di grassi alla vostra dieta potrebbero effettivamente portare alcuni grandi benefici alla vostra salute. Uno studio nel New England Journal of Medicine scoperto che quando i soggetti hanno mangiato o a dieta mediterranea, dieta povera di grassi o dieta povera di carboidrati, coloro che seguono un piano alimentare ricco di grassi e povero di carboidrati non solo hanno perso più peso, ma hanno anche drasticamente ridotto i livelli di colesterolo cattivo. (2)

Grasso saturo vs. grasso insaturo

I grassi sani possono essere suddivisi in due categorie principali: grassi insaturi e acidi grassi saturi.

Quindi cos’è il grasso saturo? La definizione di grassi saturi comprende acidi grassi senza doppi legami. I cibi grassi saturi includono ingredienti come burro, olio di cocco e latticini. Sebbene una volta considerato malsano e intasamento delle arterie, sempre più ricerche hanno dimostrato che i grassi saturi possono essere inclusi come parte di un dieta curativa con moderazione.

Nel frattempo, la definizione ufficiale di grassi insaturi comprende qualsiasi tipo di acido grasso che contiene almeno un doppio legame all’interno della catena. Questi grassi sono ulteriormente classificati come a Grasso monoinsaturo o grassi polinsaturi in base al numero di doppi legami che contengono. I grassi insaturi possono includere alimenti come oli vegetali, noci, semi e pesce.

diversamente da grassi saturi, i benefici dei grassi insaturi sono stati a lungo stabiliti. In effetti, gli studi dimostrano che gli acidi grassi insaturi possono aiutare a promuovere la perdita di peso, ridurre l’infiammazione e ridurre il rischio di malattie cardiache. (3, 4, 5)

Quando si confrontano i grassi saturi e insaturi, si raccomanda generalmente che gli acidi grassi insaturi costituiscano la maggior parte dell’assunzione di grassi. Uno studio del 2015 ha dimostrato che la sostituzione di appena il 5% delle calorie da grassi saturi con una quantità uguale di acidi grassi polinsaturi o monoinsaturi ha comportato un rischio di malattie cardiache rispettivamente del 25% e del 15%. (6) Tuttavia, entrambi offrono una serie unica di vantaggi e possono essere inclusi con moderazione nell’ambito di una dieta equilibrata e sana.

I 11 migliori grassi sani per il tuo corpo

Non tutti i grassi sono uguali, ma quelli in questa lista di grassi sani hanno un sacco di pugni. Dall’abbassamento del colesterolo cattivo e dall’aumento del peso in eccesso fino a darti capelli lucenti e unghie forti, il tuo corpo raccoglierà i benefici di questi grassi sani.

1. Avocado

Il benefici degli avocado sono così numerosi che sono uno dei frutti più sani che puoi consumare, per non parlare di uno dei migliori grassi sani per il cheto. La nutrizione con avocado è ricca di grassi monoinsaturi, che aumentano i livelli di colesterolo buono mentre abbassano i cattivi – parla di un doppio smorfia. Gli avocado sono anche ricchi di benefici della vitamina E, che aiuta combattere i danni dei radicali liberi, aumenta l’immunità e agisce come nutriente anti-invecchiamento per la pelle. (7)

Inoltre, è pieno zeppo di proteine ​​sane; infatti, ha più di ogni altro frutto. Per le donne incinte, anche l’avocado è uno dei migliori alimenti folati, che è un micronutriente importante che può aiutare a ridurre il rischio di difetti alla nascita per garantire una crescita e uno sviluppo adeguati. (8)

Ottieni più avocado nella tua dieta provando uno di questi ricette di avocado. In alternativa, usalo per cucinare aggiungendo olio di avocado nella tua dispensa della cucina. Ha un sapore delicato che non prevale sui piatti come altri oli e ha anche un alto punto di fumo, il che significa che funziona bene per grigliare o friggere. E poiché rimane un liquido a temperatura ambiente, è una scelta gustosa da condire con insalate, panini o verdure.

2. Burro e burro chiarificato

Conosciamo tutti bene le sostanze “simili al burro” che si trovano spesso sugli scaffali del negozio, tra cui la margarina e altre creme di olio vegetale. Ma il burro reale – preferibilmente crudo o da fonti organiche alimentate ad erba – è ciò che dovresti cercare invece.

Un’altra vittima della guerra al grasso, il burro ha recentemente sperimentato un ritorno mentre i benefici del burro diventano più noti. L’omega-6 e acidi grassi omega-3 presente nel burro aiuta il cervello a funzionare correttamente e migliora la salute della pelle. Ancora più importante, questi due acidi grassi sono considerati essenziali, il che significa che il corpo ha bisogno di loro ma non può produrli da solo; invece, devono essere consumati da fonti alimentari. Il burro è anche ricco di vitamine liposolubili e tracce di minerali, tra cui selenio benefico, un potente antiossidante. (9)

A causa della sua bassa temperatura di combustione – circa 250 gradi Fahrenheit – il burro non è ottimo per cucinare ad alte temperature. Invece, usa il burro nei prodotti da forno e spalmalo sul pane fresco (comprese le varietà senza glutine) o aggiungi una cucchiaiata di verdure arrosto per aggiungere un sapore ricco e burroso agli alimenti.

Nel frattempo, la versione indiana del burro sta rapidamente diventando una delle preferite in tutto il mondo. Il burro chiarificato o burro chiarificato viene cotto a fuoco lento per esaltare il sapore naturalmente nocciolato del burro, lasciandolo con un alto punto di fumo che lo rende ideale per la cottura ad alte temperature. Benefici del ghi include essere caricato in liposolubile vitamine A ed E. Questi tipi di vitamine vengono assorbiti meglio dal tuo corpo quando sono in una sostanza ricca di grassi e quindi immagazzinati nel tratto gastrointestinale, mantenendo il metabolismo e la digestione in pista. È anche privo di lattosio e caseina, il che lo rende una fantastica alternativa al burro se si soffre di sensibilità al lattosio o intolleranza.

Puoi creare il tuo ghi o acquistarlo nei negozi. Quando lo acquisti commercialmente, cerca il ghi coltivato biologico o nutrito con erba. Questo grasso sano rimane fresco per diverse settimane a temperatura ambiente, ma puoi aumentarne la longevità e mantenerlo spalmabile conservandolo in frigorifero.

3. Olio di cocco

L’olio di cocco non solo è in cima alle classifiche come una delle opzioni di olio da cucina più salutari, ma è anche possibile applicare olio di cocco sulla pelle o usare olio di cocco per i capelli anche. È ricco di acidi grassi a catena media, che sono facili da digerire per il tuo corpo, non facilmente immagazzinati dal corpo come grassi e di piccole dimensioni, consentendo loro di infondere cellule con energia quasi immediatamente. (10)

Questi acidi grassi migliorano anche la funzione cerebrale e della memoria. (11, 12) Inoltre, l’elevata quantità di grassi saturi naturali nell’olio di cocco significa che aumenta il colesterolo buono e promuove la salute del cuore mentre gli antiossidanti presenti nell’olio di cocco lo rendono efficace cibo antinfiammatorio per aiutare a ridurre potenzialmente i sintomi dell’artrite. (13)

Meglio ancora, aggiungendo olio di cocco alla tua dieta è facile. Puoi usarlo per cucinare o cuocere al forno o anche provare ad applicarlo direttamente sulla pelle. Attenzione, quando si cucina direttamente con olio di cocco, il sapore può essere un po ‘opprimente per alcuni. In tal caso, prova a usarne un po ‘meno. È anche importante notare che, a temperatura ambiente, l’olio di cocco è solido, quindi non è la scelta migliore quando hai bisogno di un grasso sano in forma liquida. Inoltre, quando si sceglie un olio di cocco, le varietà extra vergini sono le migliori, poiché gli oli di cocco raffinati o trasformati possono eliminare molti dei benefici per la salute.

4. Olio extra vergine di oliva

L’olio d’oliva fa bene? Che ci crediate o no, il benefici dell’olio d’oliva sono così profondi che quasi ogni dieta dovrebbe includerlo. Innanzitutto, l’olio extra vergine di oliva (EVOO) è ottimo per la salute del cuore. In effetti, il consumo di olio d’oliva è stato collegato alla riduzione della pressione sanguigna, alla riduzione dei livelli di colesterolo e al miglioramento della funzionalità dei vasi sanguigni. (14, 15, 16) L’elevata quantità di antiossidanti in EVOO significa che protegge le cellule dai danni. Aiuta anche a migliorare la memoria e la funzione cognitiva e funziona come un agente antinfiammatorio. (17) Da l’infiammazione è alla radice della maggior parte delle malattie, questo è un grosso problema! (18)

Sfortunatamente, comprare questo grasso sano non è facile come afferrare la prima bottiglia che vedi. Assicurati di scegliere solo varietà extra vergini di olio, il che significa che non vengono coinvolti prodotti chimici quando l’olio viene raffinato. Sfortunatamente, molti marchi comuni hanno dimostrato di non rispettare gli standard per gli oli extra vergini di oliva, il che significa che è importante scegliere saggiamente.

Alcuni consigli per riconoscere il vero EVOO sono fare attenzione a qualsiasi marchio che costa meno di $ 10 al litro, cercare un sigillo dall’International Olive Oil Council e controllare la data di raccolta sull’etichetta. Inoltre, se è etichettato come “leggero”, “puro” o “miscela”, non è di qualità vergine. E infine, optare per bottiglie scure, in quanto proteggono l’olio dall’ossidazione.

EVOO non è raccomandato per cucinare ad alte temperature a causa del suo basso punto di fumo, ma è eccezionale per preparare condimenti per insalate o piovigginare sul pane o sui cibi cotti.

5. Pesce grasso

Le varietà di pesci grassi come salmone, sardine, sgombri e acciughe sono ricche di acidi grassi omega-3 salutari per il cuore che sono assolutamente cruciali per la salute. Questi grassi sono considerati acidi grassi essenziali perché il corpo non è in grado di produrli da solo, il che significa che dobbiamo fare affidamento omega-3 alimenti nella nostra dieta per fornire questi composti chiave.

Esistono in realtà tre diversi tipi di acidi grassi omega-3: ALA (acido alfa-linolenico), DHA (acido docosaesaenoico) ed EPA (acido eicosapentaenoico). Le fonti preferite di omega-3 sono DHA ed EPA, i tipi che si trovano nelle fonti di pesce come salmone nutriente e sardine. (19) L’ALA, d’altra parte, si trova in molti alimenti vegetali, tra cui noci e semi e alcune verdure come i cavoletti di Bruxelles.

L’organismo è in grado di trasformare l’ALA in DHA ed EPA utilizzabili in una certa misura, ma questo non è così efficiente come ottenere DHA ed EPA direttamente da fonti alimentari che lo forniscono. Anche dopo approfondite ricerche, non è del tutto chiaro quanto bene l’ALA si converta in EPA e DHA o se abbia benefici da solo, ma le autorità sanitarie, come quelle della Harvard Medical School, considerano ancora tutte le fonti di omega-3 cruciali nella dieta. (20)

Se il pesce grasso non fa parte della tua dieta, potresti prendere in considerazione l’integrazione con olio di pesce, olio di krill, olio di fegato di merluzzo o un’alternativa vegetariana come olio di alghe. Questi integratori possono aiutare a fornire gli acidi grassi omega-3 necessari per combattere l’infiammazione e promuovere una migliore salute del cuore.

6. Noci e semi

Un’aggiunta gradita per i vegetariani e vegani, noci e semi sono un’opzione formidabile per ottenere grassi più sani nelle diete. Per cominciare, sono estremamente facili da integrare nella tua dieta; sono anche abbastanza convenienti e facilmente trasportabili, rendendoli perfetti per uno spuntino. Oltre ad essere un’ottima fonte di grassi sani, noci e semi offrono numerosi benefici per il nostro corpo. Mangiarli regolarmente può aiutare colesterolo LDL cattivo inferiore per mantenere chiare le arterie e il cuore sano. E come altri alimenti ricchi di omega-3, vengono considerati anche noci e semi alimenti per il cervelloe alcuni tipi sono persino raccomandati per aiutare a migliorare l’umore e la sconfitta depressione. (21)

La bellezza di noci e semi è che hai l’imbarazzo della scelta. Noci sono un’ottima opzione ricca di grassi con 5 grammi di grassi per porzione e mandorle sono ricchi di vitamina E, ma ci sono così tante noci tra cui scegliere che non puoi davvero sbagliare. Infatti, Nocciole, Noci brasiliane e Noci di macadamia tutti hanno i loro deliziosi profili nutrizionali e sono ricchi di grassi sani come Acido oleico. Puoi anche optare per i burri di noci, che fanno un ottimo spuntino se abbinati a fette di mela o bastoncini di carote. Cerca burri di noci con solo uno o due ingredienti e salta quelli con zuccheri e riempitivi aggiunti. Puoi anche provare a tostare le noci e spargerle sopra le insalate per una spinta istantanea di grassi sani.

Per i semi, semi di lino e semi di chia sono due delle migliori scelte. Sono entrambi ricchi di fibre e grassi ma poveri di carboidrati. Aggiungi semi allo yogurt o cospargi nel tuo frullato, come in questo ricetta del frullato di cheto con avocado, semi di chia e cacao.

7. Uova

Questo piccolo cibo sorprendente controlla tutte le scatole. È un alimento economico ricco di proteine ​​e di un profilo aminoacidico completo. E contrariamente a decenni di credenza popolare, anche le uova non aumentano i livelli di colesterolo cattivo. In effetti, il consumo di uova può effettivamente abbassare il colesterolo migliorando la salute del cuore. (22) Il colina trovato nelle uova è anche utile per mantenere il nostro cervello in perfetta forma. (23)

Inoltre, un consumo maggiore di uova può ridurre il rischio di sindrome metabolica, un gruppo di condizioni tra cui fattori come grasso corporeo in eccesso, livelli elevati di zucchero nel sangue e livelli anormali di colesterolo. Avere una di queste condizioni ti rende più probabile soffrire di malattie cardiache, ictus o diabete di tipo 2. Uno studio del 2016 ha scoperto che gli adulti di età superiore ai 40 anni che mangiavano regolarmente uova riducevano significativamente il rischio di sindrome metabolica. (10)

Ciò che può confondere le uova sono tutte le opzioni. Alcune persone sostengono di mangiare solo albumi, il che è un errore. I tuorli d’uovo sono ricchi di sostanze nutritive e grassi sani e per ottenere tutti i benefici delle uova, dovresti consumare tutto. Inoltre, mentre reclami sul cartone per uova può diventare complicato, la regola empirica è optare per le uova ruspanti, che hanno dimostrato di essere più elevate nei grassi sani e contengono più omega-3. (24)

8. Manzo biologico alimentato ad erba

Mentre gli americani spesso evitano la carne rossa a favore del pollame, manzo nutrito con erba può sicuramente far parte di una dieta equilibrata ricca di grassi e proteine ​​sani, che è essenziale per mantenere i muscoli forti e promuovere la sazietà.

La scelta dell’erba nutrita rispetto all’alimentazione di cereali è importante perché la carne di mucche che mordicchiano l’erba invece dei cereali viene caricata con benefici extra. Ha significativamente più acidi grassi omega-3 e acido linoleico coniugatoo CLA, che aiuta a prevenire il cancro e altre malattie, come il diabete e le malattie cardiovascolari. (25, 26)

Il CLA può anche ridurre il rischio di malattie cardiache, grazie ai suoi alti livelli di antiossidanti e alla capacità di abbassare il colesterolo cattivo. (27) E la carne bovina nutrita con erba è spesso considerata più sicura della carne bovina nutrita con cereali, poiché l’uso di antibiotici e ormoni nella carne bovina nutrita con erba è molto meno comune. Ricorda, sei quello che mangi, quindi vuoi scegliere la migliore qualità possibile. E quando si tratta di manzo e grassi sani, il manzo nutrito con erba è sicuramente il vincitore.

9. Olio MCT

Gli MCT, noti anche come trigliceridi a catena media, sono un tipo di marmellata di grassi saturi ricchi di benefici per la salute. Sono facilmente digeribili e inviati al fegato, dove possono dare il via al tuo metabolismo. In effetti, alcune persone aggiungono persino Olio MCT al loro caffè mattutino perché ti dà più energia e ti aiuta a sentirti pieno, un ottimo doppio colpo se stai cercando di mantenere un peso sano. (28)

Prova a usare l’olio MCT in condimenti per insalata fatti in casa, aggiungendolo a frullati e frullati o sostituendo circa un terzo dell’olio di cocco nelle tue ricette per l’olio MCT quando stai cuocendo.

10. Prodotti lattiero-caseari grassi

Se sei in grado di tollerare i latticini, i latticini grassi possono essere un’ottima fonte di grassi salutari per il cuore. Yogurt probiotico, in particolare, è un punto fermo nell’elenco dei grassi sani in quanto contiene batteri benefici che possono aiutare a ottimizzare la salute del tuo microbioma intestinale promuovere una migliore salute generale. Aumentare l’assunzione di probiotici può anche supportare una digestione sana, aumentare l’immunità e ridurre i livelli di colesterolo. (29)

Latte grezzo è un’altra delle fonti più popolari di grassi sani. Il latte crudo proviene da mucche allevate ad erba e non è stato pastorizzato o omogeneizzato, mantenendo intatte tutte le vitamine, i minerali e gli enzimi naturali contenuti nel latte. Il latte crudo non contiene zuccheri aggiunti o altri ingredienti e potrebbe persino aiutare a ridurre le allergie, secondo alcuni studi. (30)

Molte persone si chiedono anche: il formaggio fa male? Come altri prodotti caseari, non tutti i formaggi sono uguali, ma possono far parte di una dieta nutriente e completa. Idealmente, cerca le varietà che sono crude, trasformate minimamente e derivate da animali nutriti con erba. Feta, capra, ricotta e ricotta sono alcuni dei migliori formaggio più sano opzioni disponibili.

11. Cioccolato fondente

Non solo cioccolato fondente ha un sapore eccezionale, ma è anche considerato un superfood. È ricco di grassi e ricco di antiossidanti, che aiutano a proteggere i nostri corpi dai radicali liberi che causano malattie. I flavanoli presenti nel cioccolato fondente migliorano anche la salute del cuore, grazie alla loro capacità di abbassare la pressione sanguigna e ottenere più flusso di sangue al cuore e al cervello. (31) E se hai mai scoperto che rosicchiare un pezzo di cioccolato ti aiuta a concentrarti, non sei solo. È un alimento per il cervello che aiuta effettivamente a migliorare le prestazioni cognitive. (32)

Detto questo, non tutto il cioccolato fondente è stellare per la tua salute. Consiglio di scegliere un cioccolato che contenga almeno il 70% di cacao o superiore. Ciò riduce al minimo la quantità di zucchero e significa che otterrai una solida spinta antiossidante. E laddove possibile, cerca marchi che fanno commercio equo e usano prodotti biologici cacao fagioli per ottenere il massimo dal budget.

Benefici di grassi sani

Il grasso è assolutamente essenziale per la salute. Ti aiuta ad assorbire le vitamine liposolubili A, D, E e K, mantiene i capelli e la pelle sani, costituisce il fondamento delle membrane cellulari, fornisce energia e fornisce isolamento per aiutare a regolare la temperatura corporea. (33)

Ha anche molti altri effetti positivi sulla salute. Anche se può sembrare controintuitivo, mangiare grassi buoni per perdita di peso può essere estremamente utile. Il grasso viene digerito più lentamente rispetto ai carboidrati e alle proteine ​​per favorire la sazietà e aiutare ad aumentare il sapore degli alimenti. Sia gli studi sull’uomo che sugli animali hanno scoperto che il grasso può sopprimere l’assunzione di cibo più tardi nel corso della giornata, il che potrebbe potenzialmente migliorare la perdita di peso. (34)

Alcuni tipi di grasso possiedono anche proprietà antinfiammatorie, che possono aiutare a proteggere dalle malattie croniche e migliorare la salute. Gli acidi grassi Omega-3, ad esempio, hanno dimostrato di alleviare l’infiammazione e ridurre i sintomi di condizioni autoimmuni come l’artrite reumatoide, la psoriasi e la malattia di Crohn. (35) Gli acidi grassi monoinsaturi, d’altra parte, possono aiutare ad aumentare il bene colesterolo HDL, abbassare i livelli di trigliceridi e ridurre il rischio di malattie cardiache. (36)

Inoltre, mangiare una buona varietà di cibi ricchi di grassi può anche aumentare la funzione cerebrale. Fare il pieno di cibi grassi sani può lenire l’infiammazione e favorire il flusso di sangue al cervello per migliorare la funzione cognitiva. In particolare, gli acidi grassi a catena media, gli acidi grassi omega-3 e i grassi insaturi svolgono un ruolo fondamentale nella funzione e nello sviluppo del cervello. (11, 37, 38)

Grassi sani in Ayurveda, MTC e medicina tradizionale

I grassi sani sono stati a lungo riconosciuti per le loro proprietà medicinali in forme tradizionali di medicina come l’Ayurveda e la medicina tradizionale cinese.

Secondo l’Ayurveda, i grassi sono usati per promuovere una pelle sana, sostenere la sazietà e calmare i nervi. Su una Dieta ayurvedica, si raccomanda generalmente di evitare i grassi trans e di includere molti grassi a base vegetale e acidi grassi omega-3. Il grasso saturo è anche incoraggiato con moderazione aumentando l’assunzione di cibi come il ghi, l’olio di cocco e il manzo nutrito con erba.

Vengono anche utilizzati ingredienti sani ad alto contenuto di grassi Medicina tradizionale cinese per trattare una varietà di disturbi. Si dice che il manzo tonifichi il chi, rafforzi il sangue, allevi il gonfiore e il gonfiore e mantenga sana la milza. Gli avocado, d’altra parte, sono considerati rinfrescanti e si ritiene che inumidiscano i polmoni, nutrano il sangue e curino le ulcere allo stomaco.

Grassi sani contro grassi malsani

Una dieta equilibrata e nutriente dovrebbe includere un buon mix di grassi monoinsaturi e polinsaturi con quantità moderate di grassi saturi anche da fonti sane. Questi tipi di grassi sono stati associati a una vasta gamma di benefici per la salute e possono ridurre il rischio di malattie croniche per proteggere e preservare la salute.

Ma mentre c’è ancora una buona dose di dibattito sulla domanda “Il grasso saturo è cattivo?”, Non si può sostenere che i grassi trans dovrebbero essere completamente esclusi dalla dieta. Grassi trans vengono spesso aggiunti agli alimenti attraverso un processo chiamato idrogenazione, che viene utilizzato per aumentare il sapore e la consistenza prolungando la durata di conservazione degli alimenti come gli oli vegetali.

I grassi trans si trovano in genere in alimenti grassi altamente trasformati come cracker, torte, ciambelle e pasticcini. Gli studi dimostrano che mangiare questo tipo malsano di grassi può avere effetti dannosi sulla salute; uno studio nel New England Journal of Medicine addirittura riferito che ogni aumento del 2 percento delle calorie consumate dai grassi trans quasi raddoppiato il rischio di malattia coronarica. (39)

Grassi sani contro carboidrati

Insieme ai grassi e alle proteine, i carboidrati sono uno dei tre macronutrienti principali presenti nella dieta. Si trovano in tutto il cibo, ma sono i più alti in alimenti come amidi, cereali e dolci zuccherati.

Rispetto al grasso, i carboidrati sono significativamente più bassi in calorie. Mentre il grasso contiene circa nove calorie per grammo, i carboidrati raggiungono solo quattro calorie per grammo. Tuttavia, ciò non significa necessariamente che siano migliori per la tua salute o per la tua vita.

Infatti, mentre i carboidrati provenienti da cereali integrali, le fonti ricche di fibre possono essere utili, i carboidrati raffinati che si trovano in alimenti come caramelle, pane bianco, prodotti da forno e dolci forniscono poco in termini di nutrizione oltre alle calorie extra e allo zucchero. Secondo uno studio nel Diario dell’American College of Cardiology, l’assunzione di carboidrati raffinati era associata a un rischio più elevato di malattia coronarica mentre il consumo di cereali integrali e grassi polinsaturi era collegato a un rischio inferiore. (6)

Proprio come quando si selezionano fonti sane di grassi da includere nella dieta rispetto ai cibi fritti e alla spazzatura trasformata, optando per denso di nutrienti i carboidrati sono fondamentali. Scegli sano, cereali senza glutine come quinoa, amaranto, riso integrale e avena. Includere una buona varietà di frutta, verdura e legumi nella tua dieta. Limitare il consumo di carboidrati elaborati e raffinati per migliorare la qualità della dieta.

Di quanto grasso hai bisogno? Come ottenere grassi sani nella tua dieta

La maggior parte delle fonti consiglia di assumere almeno il 20-30 percento delle calorie totali dai grassi, anche se questa quantità può variare abbastanza. (40, 41) Se stai guardando il nostro opzioni alimentari dietetiche chetogeniche, ad esempio, i grassi salutari per il cuore dovrebbero compensare tra il 40 e il 75 percento delle calorie totali consumate.

La maggior parte dell’assunzione di grassi dovrebbe provenire da grassi insaturi, come noci, semi, avocado e olio d’oliva. Quindi quanti grassi saturi al giorno dovresti puntare? Entrambe le linee guida dietetiche per gli americani e l’Organizzazione mondiale della sanità raccomandano attualmente di limitare l’assunzione di grassi saturi a meno del 10 percento delle calorie giornaliere. (42, 43) Attenersi a fonti sane di grassi saturi come manzo nutrito con erba, olio di cocco e olio MCT piuttosto che cibi fritti o carni trasformate che sono cariche di additivi e ingredienti dannosi.

Ti chiedi come mangiare più grassi sani per migliorare la tua salute? Esistono molte opzioni di dieta salutare per i grassi, ma il modo più semplice per iniziare è semplicemente aggiungere alcuni ingredienti nutrienti ai pasti che già mangi. Prova a scambiare lo yogurt magro con una varietà ricca di grassi, cospargendo noci e semi nella farina d’avena, nelle insalate e nei frullati e condendo l’olio d’oliva su verdure e contorni arrostiti per una dose aggiuntiva di grassi sani.

Puoi anche provare a sperimentare nuove ricette e piatti che presentano cibi grassi saturi, polinsaturi e monoinsaturi sani. Centrare un pasto nutriente attorno a ingredienti come uova, salmone selvatico o manzo nutrito con erba può garantire che stai ricevendo i grassi salutari di cui hai bisogno, oltre a uno scoppio di proteine ​​per bilanciarli.

Storia / Fatti

Il grasso alimentare è stato alla ribalta dagli anni ’50, quando il ricercatore Ancel Keys ha condotto uno studio analizzando i modelli di dieta di sette diversi paesi e i loro rispettivi tassi di malattie cardiache. Alla conclusione dello studio, ha scoperto che i livelli più elevati di colesterolo sierico erano associati a un rischio maggiore di malattie cardiache e riteneva che la colpa fosse una maggiore assunzione di cibi ricchi di grassi saturi. (44)

Dopo l’importante studio dei sette paesi, organizzazioni come l’American Heart Association hanno iniziato a sollecitare i consumatori a ridurre il consumo di grassi saturi per migliorare la salute del cuore, nonostante la mancanza di prove che dimostrino un chiaro legame tra grassi saturi e malattie cardiache. Ciò non solo ha causato confusione per i consumatori sulle differenze tra grassi saturi e insaturi, ma ha anche causato l’associazione di molte persone all’assunzione complessiva di grassi con aumento di peso e problemi cardiaci.

Negli ultimi anni, i ricercatori hanno continuato a conoscere meglio i complessi modi in cui il grasso può avere un impatto sulla salute. Diversi tipi di grasso hanno dimostrato di avere differenze uniche sulla salute e sulle malattie, e gli studi continuano ancora a scoprire nuovi benefici associati a grassi sani, che vanno dalla ridotta infiammazione al potenziamento della funzione cerebrale e oltre.

Precauzioni

Sebbene il grasso sia una parte essenziale della dieta, tieni presente che la maggior parte dei cibi ricchi di grassi sono considerati cibi ricchi di calorie. Quando si aumenta l’assunzione di grassi sani, è importante tenerne conto apportando modifiche alla propria dieta, come ridurre l’assunzione di carboidrati raffinati o dolci. Senza fare alcuni semplici scambi alla tua dieta, l’aggiunta di cibi ricchi di grassi e calorie può portare ad un aumento di peso.

Inoltre, aggiungere molti grassi nutrienti alla tua dieta è solo un pezzo del puzzle quando si tratta di salute. Assicurati di completare la tua dieta con un sacco di alimenti proteici così come una buona varietà di frutta, verdura, legumi e cereali integrali per assicurarti di soddisfare le tue esigenze nutrizionali e abbinare una dieta ben bilanciata con un’attività fisica regolare e uno stile di vita sano per i migliori risultati.

Considerazioni finali sui grassi sani

  • Cosa sono i grassi sani? Mentre il tuo corpo ha bisogno di grasso per funzionare e prosperare, non tutti i grassi sono creati uguali. I grassi sani provengono da alimenti integrali non trasformati e possono aiutare a prevenire le malattie croniche e promuovere una migliore salute.
  • Esistono diversi tipi di grassi, tra cui acidi grassi saturi, acidi grassi polinsaturi e acidi grassi monoinsaturi.
  • La principale differenza tra grassi saturi e insaturi è il numero di doppi legami che ciascuno contiene, nonché gli effetti unici sui livelli di colesterolo e sulla salute del cuore. Tuttavia, entrambi possono essere inclusi come parte di una dieta sana e completa.
  • I grassi sono stati collegati a molti effetti benefici sulla salute e hanno dimostrato di aiutare a migliorare la salute del cuore, aumentare la funzione cerebrale, promuovere la sazietà e migliorare l’assorbimento dei nutrienti.
  • Alcuni esempi di grassi sani includono alimenti come avocado, uova, cioccolato fondente, manzo nutrito con erba, latticini grassi, pesce grasso, olio MCT, noci e semi, olio d’oliva, olio di cocco e burro / burro chiarificato.
  • Goditi un buon mix di questi grassi salutari per il cuore e abbinali a una dieta equilibrata per aiutarti a ottimizzare la tua salute.

Questo post è stato utile per te?

+0
Ultimi articoli

Ti potrebbe interessare

Menu