Top

Progetto Grappa Special Edition – Stramilanina

Ieri si è svolta a Milano la Stramilano.

Per questa edizione Fitbeet ha deciso di partecipare con il suo Progetto Grappa. Per poter rendere partecipi corridori e non si è optato per la 5km, ovvero la Stramilanina.

Il luogo di incontro prefissato è stato il panificio Marinoni a Cadorna..non davanti, ma letteralmente dentro! Visto che appena sono arrivata ho beccato due delle partecipanti dentro a…darsi forza! (Vero Silvia?? Vero Michela??) 😀

Carichi, non solo mentalmente, ci siamo diretti a recuperare l’altro pacemaker Fitbeet Stefano.

– Dove ci si trova?
– Sotto al c*lo del cavallo!

(la statua di Vittorio Emanuele II è il tipico ritrovo tra amici – milanesi e non – in p.zza Duomo, per essere certi di trovarsi).

Tutti uniti si parte! Cappellino Fitbeet e pettorale ovviamente a tema!

La gara si è svolta tra le vie principali del centro di Milano, tra risate, poca corsa e addirittura un timido, ma caldo, sole – cosa non scontata alla Stramilano, visti i diluvi degli ultimi anni!

A parte qualche intoppo a livello organizzativo, dovuto a un numero di persone davvero elevato – 60mila tra 10 e 5km più 7000 atleti della mezza maratona – l’arrivo all’Arena Civica è stato coronato dalla medaglia di partecipazione e la fit-frase tipica delle rape: “Finalmente se magna!!

Io e Pietro mostriamo con orgoglio la medaglietta

Un giro di arena alla conquista degli spalti e da protagonisti ci siamo trasformati in spettatori, in attesa dell’arrivo dei maratoneti. Il primo a passare il traguardo è stato il kenyota Moronga Frederick Oncocke in 1.01.20.

Poi Stefano ha tirato fuori dallo zaino la sua birra fatta in casa..e il resto è storia.

Gli snack sani che regalavano agli stand degli sponsor

Insomma, non saremo dei grandi atleti, ma potevamo starcene a casa a fare un’intensa sessione di divaning…e invece no! 😀 Perché fare movimento non vuol dire per forza intense sessioni in palestra. A volte per iniziare bastano piccoli passi in avanti, la giusta compagnia e la motivazione vien da sé!

Un grazie speciale a chi ha partecipato a questo evento: Stefano (venuto apposta da Lucca!), Michela, Silvia e Pietro. Alla prossima!

SabrinaF

Dal 2013 ha sviluppato un forte interesse per il mondo del fitness e trae il massimo dei benefici dagli allenamenti casalinghi. La tecnologia le permette di affrontare sempre nuove sfide, ma anche di monitorare i suoi progressi.Il suo motto: “Perché le cose o si fanno bene, o non si fanno” ;)

Vai alla barra degli strumenti