Top

Patate ripiene al forno

Qui a Torino le mangio spesso in un ristorante del centro, la prima volta che mi ci sono imbattuta ho pensato che questi ragazzi, che hanno commercializzato un prodotto simile fossero geniali, con poco si accontentano tutti, in effetti dopo qualche anno dal bugigattolo in cui erano si sono spostati in un nuovo locale decuplicando i coperti, sono stati lungimiranti.

La preparazione del piatto è rapidissima unico neo, il tempo di cottura del tubero 1 ora circa, tempo in cui si preparano le guarnizioni, si legge un bel libro, insomma qualcosa da fare lo si trova sempre.

Ingredienti (per 4 persone):

4 patate di dimensioni medio-grandi

guarnizioni a piacere:

stracchino, burrata, affettati misti, rucola, pomodori secchi, stracciatella, fontina, gorgonzola, radicchio etc….

Procedimento:

  • lavare bene le patate ed asciugarle
  • metterle in una teglia rivestita di carta forno ed infornarle a 200° per 1 h circa previa prova con la forchetta per sentire se è pronta
  • sfornarla, dividerla a metà e schiacciare l’interno formando quasi un purè, sempre mantenendolo all’interno della buccia
  • salare e pepare a piacere ed aggiungere le varie guarnizioni anche in base alle vostre scelte alimentari.
  • servire subito

Io, da vegetariana, ho guarnito con stracciatella, pomodori secchi e rucola ma le varianti sono davvero infinite, adatte a tutti i gusti e palati e per tutte le esigenze.

 

 

 

Ilaria

Ilaria, 32 anni, sportiva da sempre, amante della natura, vegetariana, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e nuove esperienze in cui cimentarsi. Lettrice onnivora condivide il suggerimento di Mark Twain "Esplora. Sogna. Scopri"

Vai alla barra degli strumenti