Top

Benvenute/i, aspiranti rape!

Vi proponiamo un piccolo ripassino su come (non) scrivere un articolo, visto che qui la Shally è una linguista pignola e rompiscatole e ci tiene alla precisione. Ma soprattutto ci teniamo ad offrire sempre articoli chiari e di qualità, sia dal punto di vista linguistico che contenutistico.

Ovviamente le regole del buon senso, prima di quelle della grammatica e della sintassi, ci suggeriscono di evitare periodi lunghi e complessi se non si sanno gestire e di fare attenzione alla concordanza fra nome e aggettivo (genere e numero) e ai tempi verbali.

  • Fonti, mon amour: se si cita qualcuno (una persona, un libro, un film, un blog…) vanno sempre aggiunte le fonti. Per inserire un link diretto ad una pagina web, ad esempio, basta copiare il link della pagina che si vuole citare, selezionare la porzione di testo nell’articolo che si sta scrivendo (come ho fatto alla fine di questa pagina) e selezionare “incolla”.
  • Non abusare dei puntini di sospensione. Qualcuno ogni tanto ci sta, ma non devono sostituire la punteggiatura normale.
  • Non inserire spazi fra una parola e una virgola, fra una parola e un punto, fra una parola e la parentesi e così via. Al contrario, dopo un segno di punteggiatura, ci va sempre lo spazio.
  • Dopo un punto finale, la nuova frase inizia sempre con una maiuscola.
  • Non usare abbreviazioni (roba tipo “xkè” o “qnd”).
  • Il separatore per i decimali in italiano è la virgola (quindi non 1.60 ma 1,60).
  • Non abusare dell’uso delle lettere maiuscole. In inglese si usano molto le maiuscole per ogni parola nei titoli, ad esempio, in italiano no. In italiano, inoltre, i nomi di giorni della settimana e del mese, valute, lingue e nazionalità sono sempre minuscole.
  • Non separare un soggetto dal proprio verbo con una virgola (ad esempio, “il fatto, è che…”).
  • A meno che non introducano un inciso, non usare virgole dopo le congiunzioni “e” o “o”.
  • Evitare di usare le parentesi per introdurre un inciso.

Se volete un manuale in grado di chiarire questi ed altri dubbi, c’è Il Nuovo Manuale di Stile di Lesina, che è un libretto molto utile.

Per altre informazioni, potete consultare gratuitamente qui la Guida di stile per la lingua italiana della Microsoft, che spiega per bene tutto quanto.

Se avete altri dubbi, qui c’è il portale linguistico Microsoft, uno strumento molto completo per qualsiasi dubbio.

Per le regole su come si citano le fonti, date un’occhiata qui.

 

Ok Shally, tocca all’altra Sabrina rompere le scatole!

Il web è bello perché è vario! Ma non per questo le idee migliori sono quelle con più riscontro, ahimè. Qualche piccolo trucchetto “tecnico” può aiutare un articolo dai buoni contenuti a farsi strada nel mare dilagante dell’internet.

  • Quando state scrivendo pensate alle parole chiave più idonee. Sono le stesse che i vostri possibili lettori metteranno sui motori di ricerca. Attenzione: vietato barare! Se lo scopre Google penalizzerà i vostri scritti, lasciandoli in fondo alla classifica di indicizzazione (e no, non sto scherzando). Qualsiasi strumentazione utilizziate per il vostro spazio web assicuratevi quindi che ci sia uno spazio per queste parole.
  • Scegliete sempre un’immagine principale (detta anche di copertina o immagine in evidenza) da posizionare in cima all’articolo. Sceglietene una accattivante che incuriosisca il lettore a iniziare la lettura.
  • Non inserite troppe immagini: il rischio è di rallentare il caricamento della pagina e distogliere l’attenzione.
  • Scegliete una categoria in cui inserire l’articolo. Generalmente un sito contiene al suo interno diverse categorie (5/6 saranno più che sufficienti) che, oltre a rendere il lato back-end più pulito, facilitano i lettori durante la ricerca all’interno del sito stesso.
  • Leggete, rileggete e rileggete ancora! Prima di pubblicare qualcosa online prendetevi tutto il tempo necessario a ricontrollare ciò che avete scritto. Utilizzate le funzioni di anteprima o bozza. E’ forse la parte più lunga è noiosa ma vi assicuro che un lavoro fatto bene viene sempre riconosciuto!

 

Vuoi fare una prova? Pensi di essere la rapa giusta, nel posto giusto, al momento giusto?! Contattaci!

Vai alla barra degli strumenti