Top

Fitbit Alta, recensione a quattro mani [recensione]

Oggi vi parliamo dell’Alta, uno degli ultimi modelli di casa Fitbit, che sta facendo tanto chiacchierare gli appassionati di fitness tracker. Come al solito, lo trovate qui su Amazon!

Grazie a Veronica per aver contribuito con la sua esperienza in prima persona a stendere la recensione del Fitbit Alta con noi!

A chi lo consiglierei: a chi ama camminare e correre, ma si preoccupa allo stesso tempo dello “stile”, o per chi ha un polsino minuscolo (tipo me), e quindi un Blaze o un Surge ad esempio occuperebbero metà braccio. L’assenza di GPS integrato può essere un problema, ma si puo’ ovviare connettendolo al telefono. Essendo in un periodo di pausa dalla palestra non ho ancora potuto testarlo durante un allenamento completo o ad esempio durante attività come zumba e simili, ma presto vi darò news in merito. Il Fitbit Alta rimane comunque un tracker di fascia media, ciò che Fitbit ha fatto è stato fondamentalmente migliorare il design per il grande pubblico mantenendo la stessa tecnologia dei modelli precedenti. Sicuramente non è un fitness tracker per i più sportivi!

13441569_10206341504601172_953626968_o

Unboxing e scatola: ho trovato il packaging abbastanza carino e anche intuitivo da aprire… All’interno ci sono il braccialetto, una specie di mappettina con le istruzioni e una scatolina con il caricatore e il dongle per la connessione Bluetooth col PC (che, ricordiamo, manca invece nel Blaze: qui sempre la nostra recensione)

13453368_10206341507561246_904750391_o13446343_10206341507121235_681682647_o

Estetica e schermo: ho comprato il modello nero taglia S, il cinturino è flessibile e resistente ed anche abbastanza carino per essere il cinturino di un contapassi, ma in ogni caso vengono proposti altri colori sempre in plastica o dei modelli (più costosi) in pelle o metallo se si vuole rendere il braccialetto un po’ più elegante. Ho anche giusto scoperto che Fitbit sta collaborando con stilisti e designer per fare dei bellissimi braccialetti nuovi, specialmente per Alta, ad esempio di Tory Burch (…abbiamo scoperto il prossimo acquisto!).

Fret-smart-jewelry-collection

Il display si può personalizzare, nel senso che si può decidere tra orologio, passi, distanza, calorie, minuti attivi e batteria, cosa vedere o no. Personalmente ho impostato che vedo tutto.
Per poter scorrere da una schermata all’altra basta toccare il bordo dello schermo/braccialetto, sulle istruzioni non è spiegato benissimo infatti ci ho messo un attimo a capire dove toccare e in effetti è proprio sul bordo dove quadrante e cinturino si toccano.

13446189_10206341505081184_1432305851_o

13467709_10206341504921180_1828258836_o

Lo schermo è solo in bianco e nero ma trovo che comunque sia molto nitido, inoltre la schermata principale che è l’orologio si può personalizzare, innanzitutto se vederla orizzontalmente o verticalmente (trovo che orizzontale sia più comodo poi per visualizzare le altre schermate tra cui passi e distanza) e poi si può scegliere tra vari “stili” di orologio, un po’ come nel Blaze e nel Surge.

13445925_10206341501601097_907305298_o

Problemi di pelle e pulizia: considerando che ho la pelle molto sensibile direi che la prova è stata superata al top, non ho avuto nessun problema di allergie/pruriti vari. Per pulirlo, di solito stacco le due parti del cinturino, in modo sciacquarle aiutandomi con uno spazzolino da denti per pulire bene tutte le fessure con sapone delicato e acqua tiepida. La parte centrale con lo schermo invece la pulisco con un panno di quelli per gli occhiali.

– Caricabatterie e durata della batteria: il caricabatterie è comodo perché si attacca stile pinza al braccialetto e trovo che sia top, l’unica cosa è che è un po’ corto e son costretta a farlo penzolare da una presa (se uso una presa, se uso il pc il problema non sussiste ovviamente). Quindi avrei apprezzato volentieri una 20ina di centimetri in più di caricatore. Fitbit promette un’autonomia di 5 giorni… io riesco ad usarlo fino a 7 giorni senza ricaricarlo, quindi direi che la durata della batteria è ottima… probabilmente se tenessi il braccialetto connesso al telefono 24h/24 si scaricherebbe più in fretta, ma mi accontento di 6-7 sincronizzazioni giornaliere quindi ça va!

– Notifiche e controllo della musica: si possono riceve le notifiche di messaggi, telefonate, e calendario… Può essere comodo se non puoi tenere il telefono sotto mano, o hai bisogno di sapere se qualcuno ti cerca…  A me non serve normalmente, ma nelle rare occasioni in cui ho usufruito di questa funzione è stato davvero utile. Nelle notifiche dei messaggi si può decidere se vedere solo il mittente (così se è la suocera potete ignorare il messaggio xD) oppure sia mittente che testo. Se nel testo son presenti emoji però non si vedranno sullo schermo… Altro tasto dolente, non è possibile controllare la musica direttamente da Alta, al contrario invece del Blaze e del Surge.

– Precisione: ho controllato, e ricontrollato e ricontrollato, e se i dati personali sono impostati correttamente l’errore è veramente minimo, quasi nullo. L’unica cosa che mi sfalsa davvero il risultato è cucinare, so che sembra ridicolo ma son sempre lì in cucina a impastare qualcosa e se tengo indossato l’Alta (a parte che si brozza) inizia a contarmi passi ogni volta che faccio il movimento per impastare; per ovviare al problema lo uso sulla mano sinistra (normalmente sono destrorsa) poiché dalle impostazioni si può impostare su quale mano si porta il braccialetto e se essa è la mano dominante o no.

– Sonno e sveglia: trovo una figata che monitori il sonno, inoltre rileva da solo quando ci si addormenta (nonostante non abbia il rilevatore cardiaco) e trovo che sia molto preciso anche in questo. Un’unica accortezza: dato che si può impostare la sensibilità su “normale” o “sensibile”, o siete il conte Dracula nella bara o se mettete su “sensibile” l’app vi dirà che dormite 3h a notte anche se avete dormito come ghiri perché è veramente troppo troppo sensibile. La sveglia silenziosa poi è ancora più una figata: la mia sveglia normale mi urta il altamente sistema alle 5 del mattino, invece la vibrazione dell’Alta è abbastanza molesta da svegliarmi, ma comunque molto soft, così da non traumatizzarmi al mattino (#finalmenteunagioia).

– Uso in acqua e resistenza al sudore: l’Alta non è fatto per essere portato in acqua quindi ho già detto tutto… Una volta però mi son dimenticata di toglierlo per la doccia, ergo è stato un minuto sotto il getto e non gli è successo niente, però non consiglio di provare; menziono il fatto solamente per dire che anche se non è fatto per l’acqua qualche schizzo lo sopporta, ad esempio se si lavano i piatti o si fanno le pulizie, in ogni caso sempre consiglio sempre di asciugare e pulire bene se dovesse per sbaglio bagnarsi.

– App Fitbit: l’app Fitbit è carina e ben strutturata, oltre a ricevere aggiornamenti abbastanza di frequente. Le sfide fra amici sono molto carine e la sincronizzazione è sempre liscia. È carinissima la possibilità di impostare obiettivi giornalieri separati per ogni sezione: passi, chilometri, minuti di attività, acqua, calorie e sonno! È decisamente utile, e anche il database dei cibi in base al paese non è male. Mi piace molto la nuova grafica che ricalca il pannello web, introdotta da un recente aggiornamento.

– Altre funzioni: anche il modello Alta è dotato della funzione “smart track”, cioè rileva da solo l’allenamento dopo tot minuti che ci si inizia a muovere. Tra questi allenamenti automaticamente rilevati ci sono camminata, bicicletta, sport, cyclette ed ellittica, e per ognuno di essi si può impostare una soglia di minuti d’attività minima dopo i quali l’allenamento viene conteggiato come tale. Inoltre si possono impostare dei promemoria per il movimento che grazie a una leggera vibrazione ti ricordano appunto di fare qualcosa! Questa funzione è presente solo nel modello Alta, anche se è stato promesso un aggiornamento firmware (ancora non pervenuto) che dovrebbe estenderla ad altri modelli. Questo modello non è dotato di rilevatore cardiaco.

13453179_10206341501401092_302530495_o

Fitbit Alta

135,00€
9.4

Design

9.5/10

Software

10.0/10

Qualità costruttiva

9.0/10

Batteria

10.0/10

Prezzo

8.5/10

Pros

  • Esteticamente bello e cinturini intercambiabili (più opzioni di design in futuro)
  • Durata della batteria oltre le aspettative
  • Sveglia silenziosa
  • Precisione nelle misurazioni
  • Smart track per le attività

Cons

  • Manca il rilevatore cardiaco
  • GPS soltanto tramite telefono
  • Non impermeabile
  • Cavo di ricarica corto
  • Tecnologia vecchia su design nuovo
Shally

Sabrina, detta Shally, studentessa fuorisede e aspirante interprete. Dopo il primo fitness tracker nel 2013 cambia stile di vita, interessandosi al mondo del fitness. Runner per caso, patita di sushi, avida lettrice sempre alla ricerca di qualcosa da imparare!

Vai alla barra degli strumenti