Top

Dolori alle articolazioni e running

Facendo sport si è immancabilmente soggetti a vari tipi di infortuni, dalla più semplice caduta che ci provoca qualche contusione, a problemi anche più gravi.

Oggi però voglio parlare di un tipo di infortunio che non per forza riflette un problema grave, e cioè il dolore a caviglie e ginocchia.

Vi racconto quindi la mia esperienza tra caviglie e ginocchia doloranti (anche se ho solo 21 anni, mainagioia!).

Ho cominciato ad avvertire i primi dolori alle caviglie quando praticavo atletica leggera, verso i 17 anni, mia mamma pensava fosse dovuto alla crescita ed ovviamente come spiegazione sembrava più che plausibile vista l’età… Poi per caso l’ho accennato al  mio medico dell’epoca che pur non sospettando nulla di grave volle vedere come camminavo, e tadaaan si scopre che appoggio male il piede! Dopo questa diagnosi mi ha fatto visitare da un ortopedico, che tramite test e osservazioni varie mi ha creato un plantare su misura per aiutare il piede ad appoggiare nel modo corretto… Portandolo, pian piano, i dolori alle caviglie son passsati da soli! 😀

Questa breve storiella personale vuole semplicemente dire che spesso, un dolore alle caviglie o alle ginocchia può nascondere un problema a monte o a valle.

Nel caso di un appoggio sbagliato del piede, possono risentirne entrambe le articolazioni citate:

 

supinazione

il piede in supinazione è quello che tende verso l’esterno (con la pianta poco appoggiata per intenderci) in questo caso avremo le ginocchia “a parentesi” poichè tenderanno verso l’esterno anche loro. Nell’immagine si vede come sono posizionate male le articolazioni rispetto la loro corretta postura.

pronazione

il piede in pronazione tende verso l’interno (il caso più grave è il cossidetto piede piatto per capirci), in questo caso anche il ginocchio si piegherà verso l’interno con un effetto di gambe a X. Come nell’altra immagine anche qui si può vedere come sono mal posizionate le articolazioni!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un altro problema che può insorgere durante la corsa o gli esercizi in palestra (squat ad esempio) è l’involontario piegamento del ginocchio verso l’interno o verso l’esterno, anche se non abbiamo problemi di appoggio coi nostri bei piedini possiamo comunque avere questo problema!

Questo comportamento, anche se non ce ne accorgiamo, a lungo andare può ovviamente creare problemi e dolore, poichè continuando a svolgere esercizi in questo modo si sollecita  l’articolazione in modo sbagliato.

FullSizeRender

le mie ginocchia per spiegarvi questo problema! In questo caso ho volontariamente accentuato il gesto per farlo vedere meglio, ma se provate a fare degli squat davanti allo specchio potrete accorgervi da soli se il vostro ginocchio si piega correttamente, se va in dentro o se va in fuori

Se piegate male le ginocchia come appena spiegato, si può comunque cercare di correggere il problema con degli esercizi mirati a rinforzare determinati muscoli che aiutano ad allineare correttamente l’articolazione, questo me l’ha spiegato il mio fisioterapista di fiducia quando ho dovuto fare delle sedute appunto per il dolore al ginocchio.

Come avrete capito sono un rudere parecchio sfortunata e ho problemi anche al ginocchio perchè tendo a piegarlo verso l’interno (dovuto anche alla storia del piede citata sopra), un disastro insomma! Nel mio specifico caso si è trattato di un’infiammazione del corpo di Hoffa, che è un corpo adiposo posto dietro la rotula. Poteva capitarmi di peggio insomma, ma vi assicuro che è parecchio dolorosa anche questa patologia.

In ogni i caso i problemi che possono insorgere alle articolazione durante lo sport sono moltissimi, e come avrete capito, spesso sono dovuti a un appoggio sbagliato. In questo articolo ho voluto spiegare le mie due esperienze personali, ma la cosa migliore da fare in caso di dolore è correre dal medico per chiarirne la causa perchè ognuno di noi è diverso e quindi il meglio è una visita personalizzata da uno specialista!!

Veronica
Vai alla barra degli strumenti