Top

#cambiaconlarapa SFIDA 2: Il giardino

Come è andata la Sfida uno? Siete riusciti a ritagliare 10 minuti del vostro tempo? Bravi!

Attivarsi subito al suono della sveglia è solitamente il primo passo per iniziare la giornata con il piede giusto. Inoltre dedicare del tempo al proprio corpo è ancora più importante.

Soprattutto nella filosofia orientale, vi è la convinzione che alzarsi presto, esercitarsi, meditare e, più in generale, dedicare del tempo a se stessi siano gli step fondamentali per iniziare la giornata con la giusta energia.

Nel mondo di oggi, dove spesso tutto viene eseguito con ritmi serrati, un’idea del genere può risultare una perdita di tempo. Ovviamente non sono d’accordo: tutti dovrebbero ritagliarsi un’ora al giorno per allenare fisico e mente.

Con la prima sfida avete fatto molto di più che un po’ di stretching: avete deciso di non procrastinare in favore del vostro benessere. Un piccolo, ma importante, cambiamento!

Qualcuno mi ha chiesto dove voglio andare a parare con questo percorso. Mi sembra giusto dirvelo. Patti chiari, amicizia lunga, no? 🙂

L’obiettivo di queste sfide è quello di ottenere un corpo e una mente sani, attraverso dei piccoli esercizi. Tuttavia, benché vi suggerisca cosa fare e quando, ognuno dovrà essere in grado di utilizzare queste dritte adattandole al proprio stile di vita. Come fa un buon sarto.

Ma perché è così importante avere un corpo e una mente sani? Perché nell’era dello squalo (a riguardo vi segnalo un’interessante lettura qui) ci viene chiesto sempre “di più” in qualsiasi ambito, sia lavorativo che privato. Il pericolo è quello di perdersi per rincorrere una scadenza, un lavoro o un impegno che non crea nemmeno del valore aggiunto a noi stessi. Stiamo letteralmente affogando nelle preoccupazioni inutili.

Ma passiamo alla sfida:

importa quello che tu pensi di te stesso

Nei prossimi 7 giorni dovrete dimostrare di avere il pollice verde. Da bravi giardinieri dovrete coltivare la vostra mente rendendola il più bel giardino che ci sia. Per imparare a gestire la propria vita dovete saper gestire i vostri pensieri. Vi propongo di provarci utilizzando la meditazione.

Le regole sono poche e semplici:

  • dedicare 10 minuti al giorno alla meditazione: meglio alla mattina, dopo lo stretching. Un buon momento alternativo è la sera, prima di dormire.
  • Scollegatevi dal mondo: niente messaggi, chat, social ecc.

Come meditare?

  1. Meditazioni guidate:
    se non avete mai meditato potete provare con le meditazioni guidate. Un’app molto utile è Headspace che offre gratuitamente un training di 10 lezioni da 10 minuti (in inglese), sempre disponibile. La prima lezione è più che sufficiente.
  2. Il cuore della rosa:
    potete utilizzare l’esercizio “il cuore della rosa”: trovate un posto tranquillo e mettetevi comodi. Concentrarsi pensando a una rosa, soffermandosi su tutte le sue caratteristiche (visive, olfattive..). All’inizio le distrazioni saranno frequenti, ma cercate di riportare il focus sull’immagine del fiore.
  3. Visualizzazione creativa:
    potete dedicare questi 10 minuti alla visualizzazione creativa. Questa tecnica presuppone che voi abbiate un desiderio, un obiettivo ben preciso (ad esempio: riuscire a correre una mezza maratona, saper parlare davanti al pubblico, passare un determinato esame universitario) a medio o lungo termine e che visualizziate voi stessi come se l’aveste già raggiunto. E’ una tecnica mentale molto efficace.

La meditazione vi aiuterà a mantenere la concentrazione su voi stessi. Ricordatevi sempre che il focus della vostra vita siete sempre voi.

Alla prossima sfida!

SabrinaF

Dal 2013 ha sviluppato un forte interesse per il mondo del fitness e trae il massimo dei benefici dagli allenamenti casalinghi. La tecnologia le permette di affrontare sempre nuove sfide, ma anche di monitorare i suoi progressi.Il suo motto: “Perché le cose o si fanno bene, o non si fanno” ;)

Vai alla barra degli strumenti